rotate-mobile
Attualità

Il Pnrr "porta in dono" un ospedale di comunità in Valsassina

Il sindaco di Introbio: "Grazie all'intesa tra Ats Brianza, Asst Lecco e il Comune, il nostro paese avrà l’onore di ospitare una nuova struttura importante per l’intero territorio"

Il Pnrr porta in dono alla Valsassina un nuovo ospedale di comunità. Il sindaco di Introbio Adriano Stefano Airoldi ha reso noto infatti che venerdì 18 febbraio verrà sottoscritto tra Ats Brianza, Asst Lecco e il
Comune, il protocollo di intesa inerente la realizzazione di un ospedale di comunità con casa di comunità sul territorio introbiese, nell’ambito dell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L'intesa verrà siglata a mezzogiorno nella sede del municipio.

Lecco studia la Casa di comunità, "Occasione da non perdere"

"Una data che ritengo possa essere scritta nella storia della nostra comunità - dichiara il Sindaco Adriano Airoldi - e del nostro paese che avrà l’onore di ospitare una struttura così importante per l’intero territorio della Valsassina".

Dove sorgerà l'ospedale di comunità e in cosa consiste

L’ospedale e la casa di comunità sorgeranno nell’area che già ospita il Presidio Socio Sanitario Territoriale, la Casa di Riposo Villa Serena e la Comunità Socio Sanitaria La Valle di Introbio (servizio residenziale per
persone disabili prive di sostegno familiare gestito dalla cooperativa sociale onlus Le Grigne di Primaluna).

Gli ospedali di comunità, come emerge dalla recente riforma della sanità lombarda, hanno il compito di occuparsi di ricoveri brevi e di interventi a "medio/bassa intensità", con gestione prevalentemente infermieristica. La gestione delle case della comunità potrà invece essere affidata ai medici di base, anche in cooperativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pnrr "porta in dono" un ospedale di comunità in Valsassina

LeccoToday è in caricamento