Spaccava i finestrini delle auto per poi rubare beni di valore a bordo: 31enne arrestato dai carabinieri

Almeno venti i colpi di cui sarebbe responsabile un sondriese entrato in azione nella zona di Morbegno

Il ladro che "ripuliva" le automobili parcheggiate è stato arrestato dai carabinieri.

Arrestato dai carabinieri il ladro che ha messo a segno più di 20 furti su auto nella zona di Morbegno, al confine con la provincia di Lecco. 

In manette è finito un 31enne sodriese già noto alle forze dell'ordine, entrato in azione in particolare la scorsa estate. In quel periodo i militari del Comando di Morbegno avevano ricevuto numerose denunce di furto e danneggiamento di autovetture. Le vittime avevano in particolare segnalato che, dopo aver lasciato la propria auto parcheggiata in zona Isola, tra Morbegno e Talamona, e in alcuni posteggi di Delebio e Traona, al rientro avevano ritrovato il finestrino in frantumi e il mezzo derubato degli averi lasciati a bordo.

Spaccava i finestrini delle auto per rubare: la notizia su Sondrio Today

Immediata l'attività investigativa avviata dai Carabinieri per cercare di individuare il responsabile. Le telecamere e lo studio dei dati emersi ha permesso di identificare G.M., 31enne sondriese, come autore dei molteplici furti denunciati. 

«Non è droga, ma cardioaspirina»: arrestato presunto spacciatore attivo nell'Alto Lago

L’uomo - come si vede dalle immagini riprese dalla videosorveglianza - ispezionava le auto parcheggiate, spaccava quindi il finestrino rubando tutti gli oggetti di valore che trovava per poi allontanarsi dalla zona per non destare sospetti. I Carabinieri hanno attribuito a G.M. più di 20 furti, senza contare quelli effettuati a Delebio e Traona, per un guadagno approssimativo di qualche migliaio di euro di merce e beni trafugati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche giorno fa il  Giudice ha condiviso la richiesta avanzata dal Pubblico Ministero e ha disposto a carico del sondriese la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento