rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Calolziocorte / Via Attilio Galli

Motivi di sicurezza e violazione di norme sull'immigrazione, chiuso dieci giorni il "Casablanca" di Calolzio

Provvedimento di Carabinieri e Questura a carico del locale in zona stazione. Segnalati anche illeciti legati a possesso di droga e resistenza a pubblico ufficiale da parte di avventori

Il locale "Casablanca" in zona stazione a Calolzio chiuso dieci giorni per motivi di sicurezza. Nella giornata di oggi, mercoledì 5 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Calolziocorte guidati dal maresciallo Fabio Marra hanno notificato un nuovo provvedimento di sospensione - in base all'ex articolo 100 Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza - al titolare del circolo privato già colpito da un analogo provvedimento di sospensione per cinque giorni, emesso lo scorso 17 gennaio. 

Raffica di furti al supermercato, tre denunce e un arresto

Il provvedimento amministrativo di sospensione dell'attività per dieci giorni, che ha portato alla temporanea chiusura del locale, è stato emesso dal Questore di Lecco, su proposta dell’Arma di Calolziocorte che, a seguito di diversi interventi effettuati nei mesi scorsi all’interno e nelle vicinanze del circolo, ne ha riscontrato la frequentazione da parte di persone gravate da pregiudizi, nonché situazioni di turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica generate da frequentatori.

Inoltre il 25 novembre 2018 il controllo svolto anche in collaborazione con personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Casatenovo aveva portato ad accertare violazioni penali della normativa in materia di immigrazione, alla denuncia di un avventore per resistenza a pubblico ufficiale e una violazione amministrativa connessa alla detenzione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motivi di sicurezza e violazione di norme sull'immigrazione, chiuso dieci giorni il "Casablanca" di Calolzio

LeccoToday è in caricamento