rotate-mobile
Codice rosso / Val San Martino / Via Attilio Galli

Accoltellamento in stazione a Calolzio: giovane muore in ospedale

Un 23enne è stato trasferito presso l'ospedale di Lecco: è morto in pronto soccorso

È morto in ospedale Malcolm Mazou Darga, il giovane aggredito da due uomini nel pomeriggio di martedì 29 agosto. Poco dopo le 14 un alterco avvenuto all'interno della stazione ferroviaria di Calolziocorte è degenerato in un accoltellamento: il 23enne del Burkina Faso - con ferite da taglio all'addome e alla gamba - versava in gravi condizioni all'arrivo dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte, supportati da un'automedica, tanto che è stato trasferito in codice rosso presso l'ospedale Manzoni di Lecco per il ricovero in pronto soccorso. Il tutto è avvenuto davanti alla madre.

Qui il ragazzo, residente nella stessa Calolziocorte, è morto verso le 15.30 dopo i disperati tentativi di salvataggio operati dal personale sanitario del nosocomio della città capoluogo: troppo gravi le ferite causate in varie parti del corpo. Il Nue 112 ha allertato anche gli agenti della Questura di Lecco: gli agenti della Polizia ferroviaria sono stati incaricati di eseguire le indagini del caso e hanno sentito i testimoni presenti in stazione. La banchina tra i binari 2 e 3 è "coperta" dalle immagini della videosorveglianza - così come la stazione e l'interscambio -, che avranno un ruolo altrettanto importante nell'identificazione dei colpevoli su un caso che diventa di omicidio, forse figlio di un regolamento di conti.

accoltellamento stazione calolziocorte 29 agosto 2023

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento in stazione a Calolzio: giovane muore in ospedale

LeccoToday è in caricamento