Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calolzio: pazzo prova a investire delle persone in stazione, poi scappa nel buio

L'episodio nella notte tra sabato 10 e domenica 11: il responsabile, rintracciato dalla Polizia Locale, risulta irrintracciabile

 

Ha tentato, per due volte, d'investire i passanti in stazione a Calolziocorte per poi darsi alla fuga nella sua Milano, dov'è scomparso nel nulla.

L'episodio, avvenuto nella notte tra sabato 10 e domenica 11, è stato oggetto d'indagine della Polizia Locale di Calolziocorte negli ultimi dieci giorni: l'esito dell'indagine, come illustrato dall'assessore alla sicurezza Luca Caremi e dal comandante della Polizia Locale Andrea Gavazzi, è stato sin qui parzialmente soddisfacente. L'importanza dell'impianto di videosorveglianza è stata evidente anche in questo caso, ma il responsabile del folle gesto risulta essere al momento irreperibile. Il guidatore, dopo aver tentato di portare a termine la sua "missione", scappa verso lungo via Galli e corso Dante, prima di venir ripreso nuvamente in via Mazzini.

Individuati i vandali del sottopasso di Calolzio: sono due minorenni 

Responsabile scomparso nel nulla

Fondamentale, chiaramente, è stata anche la tesimonianza di cittadini di passaggio e residenti della zona. Le indagini, spostatesi nel Milanese e in collaborazione con la locale Polizia Locale, hanno permesso d'invididuare l'Audi A4 station wagon, intestata a un uomo di 42 anni, recidivo e attualmente irreperibile anche per gli agenti milanesi.

Attualmente il sistema di videosorveglianza di Calolziocorte conta trentasette telecamere, che l'assessore conta di aumentare nei prossimi mesi con il sistema di lettura targhe già presente nella vicina Lecco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento