menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il masso sotto cui veniva nascosta la droga

Il masso sotto cui veniva nascosta la droga

Nascondeva la cocaina nel bosco: arrestato spacciatore

Sorpreso in flagrante mentre prelevava le dosi sotto un masso che utilizzava come deposito per lo stupefacente, 31enne finisce in carcere in attesa di giudizio

Cocaina nei boschi di Castello Brianza. Martedì mattina gli agenti della Squadra mobile di Lecco hanno arrestato R.S, marocchino classe 1987, sorprendendolo mentre prelevava la sostanza stupefacente che aveva nascosto sotto un masso in una zona boschiva adiacente Via del Pascolo.

Gli agenti lo hanno seguito dopo accurati servizi di appostamento. Il 31enne, dopo avere lasciato la vettura nei pressi di un sentiero, si è incamminato nel bosco e si è accovacciato nei pressi di un ampio masso per recuperare la droga. Una volta rialzatosi, è stato sorpreso dai poliziotti e ha inscenato una fuga tra gli alberi, liberandosi dell'involucro con lo stupefacente. Gli agenti della Mobile sono però riusciti a fermarlo prima che facesse perdere le proprie tracce.

Preso pusher tra Como e Lecco

La successiva perquisizione ha permesso di sequestrare tre involucri di cocaina da 5 grammi ciascuno, mentre sotto il masso sono stati recuperati altri 130 grammi di droga. Chiaro il modus operandi dello spacciatore, che usava il bosco come deposito e prelevava soltanto le dosi necessarie alle consegne giornaliere.

Il 31enne, senza fissa dimora e con precedenti per spaccio, è stato arrestato e su disposizione del pm condotto in carcere a Pescarenico in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento