menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli straordinari nelle stazioni: quattro denunce e undici sanzioni

Solo giovedì impiegati 169 uomini negli scali lombardi. Identificate 643 persone. Deferito un uomo con un coltello a serramanico, un altro con una banconota falsa, uno con una pistola giocattolo e l'autore di un furto

Nella giornata di giovedì, nell'ambito del servizio predisposto su tutto il territorio nazionale denominato "Stazioni Sicure", in considerazione di un incremento dei viaggiatori e al fine di aumentare il livello di sicurezza nelle stazioni, il Compartimento Polfer per la Lombardia, presente in molti scali ferroviari, ha messo in campo i suoi agenti per una ampia e meticolosa operazione di controlli straordinari a viaggiatori e bagagli. 

Particolarmente interessati sono stati i principali scali ferroviari quali Milano Centrale, Porta Garibaldi, Lambrate, Rogoredo, Cadorna, ma anche gli scali della regione Lombardia. All'operazione "Stazioni Sicure" hanno partecipato inoltre le unità cinofile della Questura, mentre il personale si è avvalso di moderni smartphone, che consentono rapide verifiche. I controlli sono stati estesi ai depositi bagagli, alle biglietterie, ai club Frecciarossa, ai binari e alle infrastrutture in genere. 

Nascondeva la cocaina sotto il masso: arrestato

A fine giornata si sono contati 169 uomini impiegati, 57 stazioni controllate, 643 persone identificate, 4 denunciate in stato di libertà, 404 bagagli controllati di cui 59 al seguito, 11 sanzioni elevate, 7 veicoli controllati. Un cittadino colombiano di 18 anni, nel corso dei controlli della Polfer presso la Stazione Centrale di Milano, è stato denunciato in stato di libertà perché trovato in possesso di un coltello a serramanico. La stessa Polfer di Milano Centrale ha denunciato un italiano di 40 anni che tentava di cambiare una banconota falsa presso un ufficio cambio valuta. 

Un italiano di 20 anni è stato sorpreso mentre cercava di nascondere una pistola fra i propri abiti, ed è stato denunciato per procurato allarme in Centrale. L'arma è risultata poi un giocattolo. A Lambrate un 50enne di nazionalità italiana è stato denunciato in stato di libertà come autore di un furto.t

Polfer: controllati tremila soggetti in una settimana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento