Soccorso Alpino: in Valsassina tratti in salvo tanti anziani. I dati dei primi undici mesi

La gran parte degli interventi si è conclusa in maniera più che positiva, con nessuna o lievi ferite per i coinvolti

Un moment

A margine dei festeggiamenti per i compleanni delle Stazioni di Premana, arrivata al traguardo dei cinquant'anni, e di Valsassina e Valvarrone del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo, sono stati resi noti alcuni dati relativi all'attività condotta nel periodo gennaio-novembre 2018, che hanno messo in luce soprattutto il profilo medio della persona soccorsa.

Premana. Soccorso Alpino in festa per i compleanni delle stazioni valsassinesi

Soccorso Alpino valsassinese: i dati 2018

I tecnici del Soccorso Alpino di Premana e della Stazione Valsassina e Valvarrone, guidati dal comandante Alessandro Spada, hanno tratto in salvo soprattutto persone dai settant'anni in su (20%), ferite in modo lieve (51%) o addirittura illese (33%), infortunatesi a causa di cadute (42%) avvenute in attività di escursionismo (43%). Varie volte (46%) si è reso necessario l'intervento dell'elicottero.

(Dati forniti dal CNSAS presieduto da Alessandro Spada)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento