Cronaca Strada Provinciale 67

Frana sulla P67 a Pagnona, dalla Regione 300mila euro per la messa in sicurezza

Massi e terra avevano bloccato la strada lo scorso 3 giugno. La Giunta Fontana ha stanziato 2,5 milioni complessivi per fronteggiare il dissesto idrogeologico

Ammonta a 300mila euro lo stanziamento che la Regione Lombardia riserverà al territorio di Lecco per la sicurezza idrogeologica delle località interessate da frane e alluvioni a causa dei danni provocati dagli episodi di maltempo verificatisi a maggio e giugno di quest'anno.

Il contributo totale ammonta a 2 milioni e mezzo e annovera in tutta la Lombardia 21 interventi; è stato disposto attraverso delibera approvata dalla Giunta di Attilio Fontana nella giornata di giovedì, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione Civile Pietro Foroni.

Interventi su fiumi, torrenti e strade

In generale si tratta di interventi per dissesti idrogeologici diffusi, danni al reticolo idrico e alle infrastrutture pubbliche che richiedono il ripristino e consolidamento di sponde di alcuni fiumi e torrenti, il ripristino di condizioni di viabilità o di messa in sicurezza su strade provinciali e comunali e la realizzazione di opere di difesa da caduta massi e di asportazione materiale da alcuni alvei fluviali.

Pauroso smottamento a Pagnona

In particolare, per la provincia di Lecco, a seguito della frana del 3 giugno scorso, è stato necessario stanziare i fondi necessari per la messa in sicurezza dell'area a monte della Strada Provinciale 67, nel Comune di Pagnona.

Piazza e Formenti: «Tutelate le attività turistiche»

«Ancora una volta Regione Lombardia, ha stanziato i finanziamenti necessari per sistemare i danni provocati dalla frana dello scorso 03 giugno sulla Strada provinciale67 - dichiarano i consiglieri regionali Mauro Piazza e Antonello Formenti - Nei giorni scorsi i sindaci del territorio ci hanno chiesto di appurare l'entità e i tempi per il contributo regionale; con la struttura della Giunta guidata dall'Assessore Foroni, che ringraziamo, abbiamo risolto in tempi rapidi la situazione».

«I 300mila euro serviranno per il ripristino della sede stradale e per la messa in sicurezza dell'importante tratto a monte interessato dalla frana. Con questi fondi, allo stesso tempo, riusciremo a tutelare le attività turistiche del territorio, che in questo tempo di chiusura della strada hanno subito dei danni» spiegano i consiglieri regionali. «La prevenzione del dissesto idrogeologico per la nostra provincia è un tema purtroppo all'ordine del giorno; in questi ultimi cinque anni Regione Lombardia ha sempre fatto la propria parte stanziando più di 22 milioni di euro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana sulla P67 a Pagnona, dalla Regione 300mila euro per la messa in sicurezza

LeccoToday è in caricamento