menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Nazionale ad Abbadia Lariana

Via Nazionale ad Abbadia Lariana

Tentati furti ad Abbadia: "tam-tam" sui social, i malintenzionati fuggono

Un paio di episodi in Via Nazionale segnalati alle forze dell'ordine. I cittadini, letto dei presunti ladri su un gruppo Facebook, scendono in strada per raccogliere informazioni

«Attenzione, in Via Nazionale ci sono in giro due tipi loschi con cappello nero. Hanno tentato di entrare a casa mia».

È bastato un breve messaggio su un gruppo Facebook per far scattare l'allerta fra i cittadini di Abbadia Lariana, che nella serata di venerdì hanno chiuso porte e finestre per proteggersi da malintenzionati avvistati nel tardo pomeriggio nella zona dei condomini Bolis. Un allarme social che si è raffozato dopo pochi minuti, quando una donna abbadiense ha confermato che qualcuno, intorno alle 21, era entrato nella sua abitazione, a quanto pare fuggendo subito.

Abbadia: pronto il percorso pedonale all'incrocio in Via All'Asilo

Non tutti, però, si sono rinchiusi in casa: c'è anche chi, dopo avere contattato i Carabinieri, è uscito in paese per cercare di individuare e segnalare i presunti ladri. Ricerche che, però, sono risultate vane, anche se il "tam-tam" e i gruppetti di cittadini per le vie del paese potrebbero avere contribuito a mettere in fuga i malintenzionati.

Le segnalazioni sono giunte alle forze dell'ordine, impegnate a presidiare il territorio. Da sottolineare come, in casi simili, i social network possano servire a far circolare più velocemente le informazioni fra i cittadini di una particolare zona del paese o a raccogliere elementi utili alle indagini. Nessuna "ronda", come è stato specificato sul gruppo Facebook, ma una cittadinanza attiva per segnalare prontamente alle forze dell'ordine eventuali situazioni sospette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento