menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, altra violenza a due passi dalla stazione: litigano e si accoltellano, un arrestato

La Polizia ferroviara ha sedato l'ennesima lite sfociata in violenza

E' l'ennesimo fatto di cronaca di un'estate allucinante. Ancora una volta a Lecco, ancora una volta a due passi dalla stazione ferroviaria. Veniamo al dunque: intorno alle ore 12.30 un litigio scatenatosi in via Parini, con rapina annessa, tra due italiani è degenerato in un accoltellamento, con conseguente intervento degli agenti della Polizia Ferroviaria per sedare l'alterco ormai divenuto aggressione.

L'aggressione

Per motivi ancora da chiarire fino in fondo, due conoscenti sono infatti venuti prima alle parole grosse, in via Parini, e poi a fatti, nella zona della Basilica, con il 44enne che è stato colpito alla mano mediante l'utilizzo di una lama brandita dal "contendente", che l'ha anche rapinato del suo zaino; "mi doveva dei soldi", ha urlato l'aggressore 59enne, di Barzio, una volta ammanettato in stazione dagli agenti della Polfer al termine della breve fuga a piedi. Il tutto davanti a lavoratori, estenuati dai continui episodi di violenza di questi ultimi mesi, turisti e utenti che si stavano dirigendo verso i treni e il centro città. Sembrerebbe, ma l'indiscrezione non è stata ancora confermata, che il fermato sia già conosciuto dalla Polizia per dei precedenti penali. 

L'aggredito è stato medicato dalla Croce Rossa di Lecco e trasportato presso l'ospedale "Manzoni" di via dell'Eremo, mentre per ripulire la zona dal sangue ci sono volute circa due ore. L'aggressore è accusato di rapina aggravata e lesioni. 

"Sono arrivato a Lecco in treno pochi minuti dopo il fatto, e vedere una scia di sangue che dai bagni arrivava fino all'esterno della stazione e stato veramente agghiacciante, ma ancora più agghiacciante è stato vedere gli occhi increduli e sbigottiti dei parecchi turisti che erano presenti. Una vera piaga ma soprattutto una vera VERGOGNA!!!", ha commentato un lettore sulla nostra pagina Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento