rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
L'ultimo saluto / Pescate

Martedì l'ultimo saluto a Martina Mancuso, 27enne stroncata da un'encefalite

La giovane era originaria di Colle Brianza, ma da qualche anno si era trasferita Pescate. A tradirla è stata la puntura di una zanzara del Nilo

È forte il dolore per la scomparsa di Martina Mancuno, 27enne portata via all'affetto dei suoi cari da un'encefalite. A provocarla è stata la puntura di una zanzara del Nilo, un problema notevole del quale si è parlato in estate per l'aumento dei casi in Lombardia. Martina, originaria della frazione Giovenzana di Colle Brianza ma trasferitasi da qualche anno a Pescate insieme al fidanzato Antonio, è morta sabato 5 novembre e sarà salutata per l'ultima volta domani, martedì 8 novembre, alle 14 nella chiesa parrocchiale della stessa Pescate.

La lotta con la leucemia

Da tempo la ragazza, nata nel 1995, lottava contro una leucemia acuta diagnosticata nel settembre del 2021 e la sua condizione ha amplificato notevolmente gli effetti generati dalla puntura dell'insetto una decina di giorn fa: è spirata all'ospedale San Gerardo di Monza, dov'era stata trasferita da circa una settimana dopo l'aggravarsi delle sue condizioni. Pochi mesi fa le era stato trapiantato il midollo osseo per far fronte a una recidiva e l'operazione era andata per il meglio, ma la giovane, che su TikTok era solita raccontare la propria storia, è stata strappata all'affetto dei suoi cari da una zanzara. Lascia mamma Orietta, papà Salvatore, il fratello Luca e il compagno Antonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martedì l'ultimo saluto a Martina Mancuso, 27enne stroncata da un'encefalite

LeccoToday è in caricamento