Cronaca Via Carlo Gomez, 15

Mattinata di disagi per i pendolari dopo la tragedia di Maggianico

Ritardi fino a 40 minuti per i treni delle prime ore del giorno per soste tecniche necessarie dopo l'investimento mortale. Tragitto accorciato per alcune corse

La tragedia occorsa in prossimità della stazione di Maggianico, nella quale ha perso la vita un uomo, ha causato gravi ripercussioni al traffico ferroviario non solo nella serata di ieri, per gli accertamenti delle forze dell'ordine disposti dalla Procura, ma anche nella mattinata odierna.

Il treno 2550 (Milano Centrale 6.20-Tirano 8.52) è partito con quasi 40 minuti di ritardo per la necessità di prolungare la sosta tecnica in Centrale, come riporta Trenord, a causa dell'investimento di mercoledì. Il convoglio ha terminato la propria corsa a Sondrio. Allo stesso modo, il 2563 da Tirano delle 9.08 è stato programmato alle 9.41 ma dalla stazione di Sondrio.

Incroci con altri treni sulla linea Milano-Tirano hanno causato un ritardo fino a 20 minuti al treno 5255 delle 7.47 da Sondrio per Lecco.

Muore sotto il treno allo scalo di Maggianico

La tragedia sui binari si è consumata mercoledì sera, pochi minuti prima delle 20.30. Un uomo ha perso la vita sotto un treno proveniente da Milano nei pressi della stazione di Maggianico. Sul posto si sono portati i volontari della Croce Rossa di Lecco, un'automedica e un'autoinfermieristica, unitamente alla Polfer, ai carabinieri e ai pompieri, che non hanno però potuto far altro che constatare il decesso della persona coinvolta.

Per ovviare ai disagi, mercoledì, Trenord ha istituito un bus che ha fatto la spola tra Lecco e Calolziocorte, nel tratto di linea interrotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattinata di disagi per i pendolari dopo la tragedia di Maggianico

LeccoToday è in caricamento