rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Brianza / Via Giuseppe Garibaldi, 17

Opera d'arte trafugata 14 anni fa recuperata dai carabinieri e restituita al Comune di Merate

Il dipinto "Sosta di soldati nella caserma" era stato realizzato nel XIX secolo dall’artista Camillo Corti. In azione i militari del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza

Si chiama “Sosta di soldati nella caserma” l'opera d'arte realizzata nel XIX secolo dall’artista Camillo Corti e trafugata 14 anni fa da Villa Confalonieri a Merate. Grazie a un'operazione portata avanti dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) di Monza il dipinto è stato recuperato e restituito al Comune di Merate.

Il dipinto è stato individuato in un'asta pubblica

L’opera era stata trafugata, insieme ad altri beni culturali dalla celebre Villa edificata per volere del Barone Enrico Confalonieri nei primi anni del Novecento su progetto degli architetti Fausto (1843-1914) e Giuseppe (1845-1934) Bagatti Valsecchi.

Il ritorno a Villa Confalonieri

Individuata dalla Sezione Elaborazione Dati TPC in un’asta pubblica, l’opera è stata poi sequestrata dai militari stessi e riconsegnata all'ente pubblico. Nei prossimi giorni il dipinto verrà nuovamente ricollocato all’interno di Villa Confalonieri, situata in via Giuseppe Garibaldi, restituendo così alla comunità la possibilità di ammirarlo nella sua sede originale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opera d'arte trafugata 14 anni fa recuperata dai carabinieri e restituita al Comune di Merate

LeccoToday è in caricamento