Cronaca

Tentato furto aggravato, due arresti a Monte Marenzo

Intervento dei carabinieri di Calolzio in un'area industriale dismessa dove un 34enne di Oggiono e un 26enne di Pasturo stavano cercando di rubare dei cavi in rame

Due arresti in valle San Martino per tentato furto di rame. Nei guai sono finiti R.S., 34enne di Oggiono e G.I., 26enne di Pasturo. I fatti risalgono alla mattinata di lunedì 1° giugno: i Carabinieri della Stazione di Calolziocorte guidati dal maresciallo Fabio Marra, nel corso di una serie di attività di controllo del territorio, hanno sorpreso i due all’interno di un capannone di una ditta industriale dismessa di Monte Marenzo, mentre tentavano di impossessarsi di cavi di rame sottraendoli da un quadro elettrico. I due uomini stavano utilizzando attrezzi per lo scasso. I militari li hanno arrestati con l'accusa di furto aggravato.

Evade dai domiciliari, arrestato 38enne

Nella mattinata di oggi, mercoledì 3 giugno, R.S. e G.I. sono stati condotti presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare gli arresto, ha disposto nei loro confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Controlli dei carabinieri a Calolzio, un arresto per spaccio di droga

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto aggravato, due arresti a Monte Marenzo

LeccoToday è in caricamento