Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

Gli uomini hanno effettuato il sopralluogo e il conseguente soccorso dopo la richiesta d'aiuto arrivata dalla moglie

Foto di repertorio

Un uomo residente a Ballabio del 1948, R.T. le iniziali, ha perso la vita oggi nella zona dello Zucco Angelone, comune di Barzio. Era uscito per andare in montagna, come faceva spesso. Il mancato rientro ha allarmato la moglie, che ha chiesto aiuto. Le ricerche sono partite intorno alle 16:30. La sua auto era parcheggiata nel piazzale della funivia che sale verso Bobbio.

Cade per quindici durante l'arrampicata e perde la vita

Le ricerche si sono concentrate su alcune placche della zona e sul quarto settore l’uomo è stato ritrovato, riverso a terra. Secondo i primi accertamenti, è caduto per una quindicina di metri mentre stava arrampicando con una particolare tecnica di autoassicurazione. Il medico, arrivato sul posto mediante l'ausilio di un elicottero fatto decollare dalla base di Villa Guardia (Como) ha constatato il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento