Parcheggio selvaggio a Onno, ogni domenica fino a 200 multe. Polti: «Garantiamo l'ordine»

Nei week-end l'ormai cronica lotta alla maleducazione e all'inciviltà di troppi bagnanti che lasciano l'auto in divieto. Il sindaco: «Impiegati sul campo diversi agenti»

Una foto tratta dal gruppo Facebook "Sei di Onno se"

«Sono soddisfatto dei risultati. Non tanto delle sanzioni, sacrosante, ma dell'ordine che siamo riusciti a ristabilire».

Così il sindaco di Oliveto Lario Bruno Polti commenta l'ormai cronica "battaglia estiva" che i comuni rivieraschi, il suo in primis, sono costretti loro malgrado a combattere contro la maleducazione e lo scarso senso civico di centinaia di bagnanti della domenica, che troppo spesso sfociano nel cosiddetto "parcheggio selvaggio".

La problematica è presente soprattutto a Onno, dove si trovano le spiagge più gettonate dai turisti (in particolare quella in prossimità del camping La Fornace che offre ampi spazi), e in maniera minore a Vassena e Limonta. La scorsa domenica sono state elevate direttamente circa 230 sanzioni più molte altre, grazie alle telecamere, che verranno recapitate per posta.

«Tengo a chiarire che tutto avviene comunque in maniera ordinata - spiega il primo cittadino - Abbiamo sul campo diversi agenti che arrivano anche da fuori e al sabato e alla domenica svolgono il loro lavoro nel migliore dei modi, coordinati dal comandante di Valmadrera Cristian Francese. Il problema è che giungono in paese migliaia di persone che parcheggiano le proprie auto in ogni dove, in qualsiasi punto ritengano opportuno fermarsi. Ovviamente diamo le multe a chi commette infrazioni, da 28 euro (se contestata entro cinque giorni, ndr) per il divieto di sosta a 86 per infrazioni più gravi. In media, tra le 150 e le 200 multe ogni domenica. Quello che vorrei fosse chiaro è che questa situazione non è dovuta alla mancanza dei parcheggi. I posti auto ci sono, e qualora ne costruissimo altri produrremmo soltanto l'effetto deleterio di attirare ancora più persone in paese».

«Con impegno garantiamo la viabilità verso Lecco»

La situazione non si è, come erroneamente si pensa, aggravata negli ultimi tempi, ma sussiste da tempo. «Prima del mio avvento si faceva fatica a percorrere la Provinciale da Bellagio a Lecco perché non c'erano controlli né sanzioni - prosegue Polti - Abbiamo potenziato i controlli, la vigilanza, abbiamo fatto in modo che non ci fosse più questo problema. La viabilità è garantita. Ci si impiega solo un po' di più a percorrere i 14 km per Lecco. I problemi grossi iniziano a nascere al Moregallo, in prossimità della galleria, e ne ho parlato anche con il collega sindaco di Mandello Riccardo Fasoli. Da noi parcheggiano ovunque ma si trovano la sanzione adeguata. Domenica scorsa ne sono state elevate circa 230, abbiamo avuto qualche problema operativo così i tre agenti impiegati hanno filmato le auto per poter inviare successivamente le sanzioni per posta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molti residenti, così come in altri comuni, reclamano multe più salate per chi sgarra, ma non è possibile. «Purtroppo non possiamo, come molti chiedono, aumentare l'importo della sanzioni poiché sono tariffe imposte dal Codice della strada. Sicuramente le cifre non sono più attuali. Altri problemi sono la maleducazione e i comportamenti incivili. Domenica i nostri vigili hanno elevato dieci multe per barbecue non autorizzati. La cartellonistica è presente, per quello ci sono i campeggi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento