Al via con 15 giorni di anticipo il piano antismog nel lecchese

Tra le ultime novità, anche il divieto di circolazione dei veicoli diesel Euro 3 a partire dall'1 ottobre 2018

Entra in vigore con 15 giorni di anticipo il piano regionale antismog. Come pubblicato sul sito della Regione Lombardia, il periodo di limitazione ha preso avvio da ieri e si concluderà il 31 marzo 2018. Il periodo viene anticipato ma rimangono immodificate le giornate, le fasce orarie e le altre modalità applicative dei divieti fino a oggi operanti in Lombardia. Tra le ultime novità, anche il divieto di circolazione dei veicoli diesel Euro 3 a partire dall'1 ottobre 2018.

Dal lunedì a venerdì (escluse quelle festive infrasettimanali) dalle 8.30 alle 18.30 non possono circolare i mezzi Euro 0 a benzina e i mezzi Euro 0, Euro 1, Euro 2 e per la prima volta Euro 3 diesel sulle strade di Lecco, Como e Cantù. In caso di superamento dei limiti massimi di Pm10 per 4 giorni consecutivi scatterà inoltre il blocco totale della circolazione, così come riportato da Il Giorno. Ad Airuno, Brivio, Calco, Cernusco, Imbersago, Lomagna, Merate, Olgiate Molgora, Osnago, Paderno d’Adda, Robbiate e Verderio, che rientrano nella fascia A1 ad alto rischio di inquinamento atmosferico, come a Barzanò, Costa , Annone, Barzago, Bosisio, Bulciago, Calolziocorte, Casatenovo, Cassago, Castello, Cesana, Civate, Colle, Cremella, Dolzago, Ello, Galbiate, Garbagnate, Garlate, Malgrate, Missaglia, Molteno, Monte Marenzo, Montevecchia, Monticello, Nibionno, Oggiono, Olginate, Perego, Pescate, Rogeno, La Valletta, Sirone, Sirtori, Suello, Valgreghentino, Valmadrera, Vercurago e Viganò, che fanno parte della fascia A2,

Nei paesi della fascia A1 non si possono utilizzare 24 ore su 24 le moto e i cinquantini a due tempi Euro1. L’elenco in provincia di Como è ancora più lungo e i divieti riguardano per la fascia A1 Arosio, Cabiate, Capiago, Carugo, Casnate, Figino, Fino Mornasco, Grandate, Lipomo, Mariano, Novedrate e Senna Comasco, per quella A2 Albavilla, Albese con Cassano, Albiolo, Alserio, Alzate, Anzano, Appiano, Beregazzo, Binago, Bizzarrone, Bregano, Brenna, Bulgarograsso, Cadorago, Cagno, Carbonate, Carimate, Cassina Rizzardi, Castelnuovo Bozzente, Cavallasca, Cermenate, Cirimido, Cucciago, Dresso, Erba, Eupilio, Faloppio, Fenegrò, Gironico, Guanzate, Inverigo, Lambrugo, Limido, Locate, Lomazzo, Luisago, Lurago, Lurate, Maslianico, Merone, Monguzzo, Montano Lucino, Montorfano, Mozzate, Olgiate, Oltrona, Orsenigo, Parè, Pusiano, Rodero, Ronago, Rovellasca, Rovello, San Fermo, Solbiate, Tavernerio, Turate, Uggiate, Valmorea, Veniano, Vertemate e Villa Guardia. Multe da 75 euro fino a 450 per chi non rispetta la normativa. 

Le limitazioni non si applicano né sulle autostrade, le statali e neppure alcune provinciali e una lunga serie di mezzi, da quelli delle forze dell’ordine a quelli di chi non ha altro modo per spostarsi che una vettura, dagli autobus di linea alle macchine di ambulanti e ministri di culto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoratori egiziani devolvono incasso all'ospedale di Lecco: «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati»

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

  • Statale 36: chiusa la Lecco-Ballabio, traffico in tilt in città

  • Elaborazioni, pneumatici, scarichi: a Lecco è scoppiata la passione per il "tuning"

Torna su
LeccoToday è in caricamento