SS36 chiusa per il varo del ponte di Annone, il traffico va subito in tilt

Mattinata di code infinite e disagi per gli automobilisti, strade del territorio messe a dura prova in particolare dai mezzi pesanti. Agenti e tecnici impiegati per fornire indicazioni

Il traffico di martedì mattina (Foto Matteo Bonacina/LeccoToday)

Che sarebbero stati giorni di "passione" era chiaro anche prima di oggi, martedì 28. Ma questa mattina, quando la SS36 è stata chiusa per la posa del cavalcavia di Annone Brianza in sostituzione di quello crollato quel maledetto 28 ottobre 2016, gli automobilisti hanno trovato una sorta di piccolo inferno, con code chilometriche sin da Civate in direzione Sud. La situazione è comunque critica anche verso Nord, da Molteno per Bosisio Parini, con code importanti a causa di un semaforo in via per Molteno per chi viaggia da e verso Oggiono. E proprio a Oggiono si sta verificando uno degli scenari peggiori: coda praticamente ferma lungo la centralissima SP51 (via Papa Giovannni XXIII). Blindato, invece, il centro storico della città.

Varo del ponte di Annone: i percorsi alternativi

Le immagini scattate questa mattina sono emblematiche e testimoniano, in concreto, le preoccupazioni formulate da molti, compresi gli amministratori del territorio, riguardo la capacità delle strade provinciali del territorio di ammortizzare - in via temporanea e alternativa - il volume di traffico, in particolare quello dei mezzi pesanti. Sono annunciati dunque altri giorni di "passione": la Statale, infatti, non riaprirà prima delle ore 6 di giovedì 30 maggio; trenta saranno i giorni necessari per rendere agibile il nuovo cavalcavia, la cui apertura non avverrà prima di fine giugno.

La situazione

Allo svincolo di Erba/Suello sono presenti due agenti della Polizia locale, con i tecnici di Anas, per dare indicazioni automobilisti in transito. La SS36 è transennata e il principale "imbuto" si crea circa 250 metri prima dello svincolo per Erba. A Cesana grandi cartelli gialli indicano la deviazione per Milano, mentre una pattuglia della Polizia Stradale è ferma all'altezza dell'incrocio per aiutare a riprendere più avanti la SS36. Immancabile anche una piccola folla di curiosi di fronte al grande ponte, il cui posizionamento dovrebbe avvenire nel pomeriggio di martedì.

Ricordiamo che la chiusura al traffico della Strada Statale 36 in corrispondenza del km 41,200 si protrarrà dalle ore 21 di lunedì 27 maggio alle ore 6 di giovedì 30 maggio. Le operazioni saranno condotte tramite l'utilizzo di tre gru di grandi dimensioni in grado di sollevare e movimentare strutture del peso di centinaia di tonnellate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoratori egiziani devolvono incasso all'ospedale di Lecco: «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati»

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Elaborazioni, pneumatici, scarichi: a Lecco è scoppiata la passione per il "tuning"

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

Torna su
LeccoToday è in caricamento