Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Ragazza lecchese precipita nel vuoto alle Torri Bianche, indagini in corso

I Carabinieri della Compagnia di Vimercate stanno ricostruendo ogni dettaglio di quanto accaduto domenica pomeriggio: non si esclude la pista del gesto estremo

Proseguono le indagini dei Carabinieri di Vimercate per chiarire i contorni della tragedia del centro commerciale Torri Bianche dove, nel pomeriggio di domenica 14 giugno, una ragazza di 18 anni è morta precipitando nel vuoto dal 16esimo piano.

Sul caso sono al lavoro i militari della locale Compagnia guidati dal capitano Mario Amengoni, secondo quanto trapelato sembrerebbe che dietro alla tragedia ci sia un gesto volontario, ma gli inquirenti non vogliono tralasciare alcun dettaglio.

Precipita dal 16° piano delle Torri Bianche, muore giovane lecchese

Tutto era accaduto poco prima delle 15, quando la giovane era caduta a terra dal 16esimo piano della torre Magnolia che ospita il Residence Cosmo.

Sul posto erano intervenuti automedica e ambulanza del 118, oltre ai carabinieri della Compagnia di Vimercate. I soccorritori avevano portato la giovane in ospedale ma purtroppo per lei non c'è stato nulla da fare: è spirata nel nosocomio poco dopo l'arrivo. In base a quanto ricostruito dai militari, la vittima si trovava nel residence all'interno della struttura dove era arrivata sabato insieme a un ragazzo, anche lui maggiorenne. I due, originari del Lecchese, avevano regolarmente fatto il check-in e pagato in anticipo la prima notte.

La fotogallery su Monza Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza lecchese precipita nel vuoto alle Torri Bianche, indagini in corso

LeccoToday è in caricamento