rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Escursionisti infortunati e al buio sui monti: in azione il Soccorso alpino

Doppio intervento nella serata di domenica: una donna è caduta sul sentiero dal Cornizzolo verso Gajum, un uomo e una donna sono rimasti bloccati nei pressi del Sentiero del Cammello

Escursionisti infortunati e bloccati sui monti: doppio intervento domenica sera, nel Lecchese e nel Comasco, per la XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino. 

La prima richiesta di soccorso è arrivata dalla centrale poco prima delle 20 per una escursionista di 52 anni con un problema a una caviglia accusato mentre stava scendendo dal sentiero che dal Monte Cornizzolo va verso Gajum, passando dall'eremo di San Miro, nella zona di Canzo. La donna si trovava a circa 150 metri dalla chiesa ed è stata raggiunta da quattro tecnici della Stazione del Triangolo Lariano, che dopo averla valutata, stabilizzata e imbarellata, hanno effettuato alcune calate con corda e barella, e infine l'hanno trasportata all'ambulanza. La 52enne è stata trasportata all'ospedale di Erba in codice verde.

Soccorso escursionista 60enne sul Monte Barro

Poco dopo il primo allertamento, alle 21.45, la Stazione di Lecco ha ricevuto l'attivazione per due persone, un uomo di 30 e una donna di 58 anni, in difficoltà per un trauma riportato sul Sentiero del cammello, dai Piani d'Erna a Versasio, frazione di Lecco, nei pressi della funivia. Le squadre, composte da dieci tecnici, li hanno raggiunti in poco tempo, hanno prestato il soccorso sanitario necessario e li hanno messi in sicurezza per il rientro. L'intervento è terminato verso le 23.30, per i due non si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Cnsas Lecco 1-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti infortunati e al buio sui monti: in azione il Soccorso alpino

LeccoToday è in caricamento