menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Nadirpress.net

Foto da Nadirpress.net

Rusconi torna a casa: accettata la richiesta dei legali

Il Gip ha accettato l'istanza dei legali di Rusconi che torna a casa con l'obbligo di firma

Dopo due mesi e mezzo di reclusione, Marco Rusconi, l'ex sindaco di Valmadrera finito in manette a seguito dell'inchiesta Metastasi della Dda di Milano, è tornato finalmente libero.

A deciderlo è stato il Gip di Milano Afonsa Maria Ferraro che, disponendone la scarcerazione, ha accettato la richiesta dei legali dell'ex sindaco. Rusconi torna così a casa e avrà "soltanto" l'obbligo di firma.

Il ritorno in libertà arriva dopo due giorni dall'interrogatorio innanzi al giudice delle indagini preliminari e al pubblico ministero Bruna Albertini e, dopo gli interrogatori di Saverio Lilliu e Antonello Redaelli, anch'essi indagati per la medesima inchiesta Metastasi, che, difendendosi, hanno scagionato automaticamente Rusconi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento