rotate-mobile
Il fatto / Castello / Via Cantarelli

Scontri dopo Lecco-Trento: identificati i tifosi ospiti

Le prime scaramucce nel settore ospiti del "Rigamonti-Ceppi", poi le cariche di alleggerimento della Polizia

Non solo la partita. Anche il post Lecco-Trento è stato infiammato per una rissa tra tifosi. Niente che abbia visto il coinvolgimento dei tifosi blucelesti, che si sono punzecchiati per tutta la partita con quelli ospiti, arrivati in buon numero al "Rigamonti-Ceppi" e hanno riempito le strade attorno allo stadio dopo il triplice fischio finale. Piuttosto, a venire alle mani sono stati gli stessi supporter gialloblù. Stando a quanto appreso, infatti, dopo il triplice fischio finale sarebbe nata una discussione tra di loro mentre erano ancora all'interno dell'impianto, una scaramuccia che sembrava essere finita lì.

La rissa al "Parini"

Invece, l'alterco sarebbe proseguito poco oltre. Saliti sui mezzi che li hanno portati nel capoluogo manzoniano, tra cui un pullman con il grosso del drappello, i tifosi del Trento si sarebbero nuovamente fermati nell'ampio parcheggio dell'Istituto "Parini" per risolvere la questione interna. Nella fase acuta della rissa ne sarebbe nata anche una carica di alleggerimento da parte dei reparti della Polizia impegnati nel servizio di scorta, che avrebbero poi identificato il gruppo nella zona di Bisone, frazione di Cisano Bergamasco. Identificazione che, chiaramente, potrebbe avere sviluppi sul piano giudiziario.

polizia notte tifosi lecco trento cisano bergamasco2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri dopo Lecco-Trento: identificati i tifosi ospiti

LeccoToday è in caricamento