rotate-mobile
Al lavoro / Alto e Basso Lago / Sentiero Del Viandante

Viandante, Pesciola e Margno: tre interventi in poche ore per il Soccorso alpino

Domenica intensa per i tecnici della Stazione Valsassina e Valvarrone

Domenica molto intensa per i tecnici del Soccorso alpino della Stazione Valsassina e Valvarrone, XIX Delegazione Lariana. Intorno alle ore 11 ecco il primo allertamento per i tecnici di stanza a Dervio per un intervento da compiere a Dorio, lungo il frequentatissimo Sentiero del Viandante. Un uomo di 64 anni residente a Colico ha riportato un trauma a una spalla. I tecnici e un medico del Cnsas sono arrivati subito sul posto e poco dopo è arrivato l’elisoccorso di Milano di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, con l’équipe sanitaria. L’infortunato è stato trasportato all'ospedale di Gravedona in codice giallo.

Cnsas Dorio 2-2

Il secondo intervento

Un’ora dopo ecco la necessità d'intervenire a Barzio per un intervento molto simile a quello compiuto in precedenza: lungo la ferrata dello Zucco Pesciola, ai Piani di Bobbio, sono stati soccorso due escursionisti in difficoltà, tra i quali un cinquantenne. Si trovavano a poche decine di metri della cima quando uno di loro si è bloccato per una sospetta distorsione alla caviglia. È intervenuto l'elisoccorso di Bergamo, mentre una squadra era pronta nella piazzola di Barzio, per intervenire in caso di necessità. Dopo la valutazione sanitaria, l’uomo è stato portato in ospedale, sempre a Gravedona; portato a valle anche l’amico, illeso.

Il terzo intervento

L’ultimo allertamento, arrivato alle 14.30, ha riguardato un intervento in località Magra, nel comune di Margno, per il recupero di un uomo senza vita. Sul posto anche l’elisoccorso di Bergamo e Como, quest'ultimo poi rientrato a Menaggio.

Cnsas Margno-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viandante, Pesciola e Margno: tre interventi in poche ore per il Soccorso alpino

LeccoToday è in caricamento