Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Corso Promessi Sposi

Concussione in Comune: condannati Castagna e Sorrentino

I due imputati hanno ricevuto la medesima condanna contro i sei anni richiesti dal pm Zanini

Due anni e otto mesi per Maurizio Castagna e Francesco Sorrentino, accusati di tentata concussione in soccorso, cui vanno aggiunte le spese processuali. E' la condanna, in primo grado, pronunciata dal giudice Enrico Manzi al termine dell'udienza tenutasi nel pomeriggio presso il Tribunale di Lecco.

Entrambi vennero arrestati dalla Guardia di Finanza nell'aprile del 2014 per una vicenda relativa a una pratica edilizia. Castagna, geometra capo dell’Ufficio Edilizia Privata del Comune di Lecco, venne ammanettato insieme a Sorrentino, odontotecnico e consigliere comunale all'epoca della Giunta Faggi: gli inquirenti hanno accusato il primo di aver ricevuto una presunta mazzetta grazie a Sorrentino.

Il pm Silvia Zannini aveva chiesto sei anni di condanna per entrambi gli imputati. L'accusa rivolta agli imputati è di concussione e di concorso in concussione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concussione in Comune: condannati Castagna e Sorrentino

LeccoToday è in caricamento