rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Bosisio Parini / Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga

Statale 36: nuova retata nei boschi contro lo spaccio di droga, fermato un giovane spacciatore armato di machete

I carabinieri hanno fermato un 22enne nei boschi di Bosisio Parini: il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, con particolare riferimento alle aree boschive poste a ridosso della Strada Statale 36.

Fermato con droga e machete

Nel pomeriggio di venerdì 2 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radio Mobile della Compagnia di Merate, sono intervenuti nel comune di Bosisio Parini, dove hanno sorpreso e tratto in arresto, nonostante il suo tentativo di fuga, R.H., 22enne, nato in Marocco, irregolare sul territorio nazionale, trovato in possesso di 143 grammi di eroina, 40 grammi di hashish, un bilancino di precisione e la somma di 45 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. Sul posto, inoltre, è stato rinvenuto un machete, sottoposto a sequetro.

Una "fabbrica" di marijuana tra le mura di casa: fermati due pregiudicati nel Lecchese 

Nella mattinata di sabato l’arrestato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio con rito direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale 36: nuova retata nei boschi contro lo spaccio di droga, fermato un giovane spacciatore armato di machete

LeccoToday è in caricamento