Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Crollo del cavalcavia, altra tesi sul cedimento: "poca manutenzione e carico eccessivo"

Antonio Occhiuzzi, Direttore del CNR, dice la sua sulle cause che hanno portato alla tragedia di una settimana fa

Non uno, ma ben otto punti per trovare le cause tecniche del crollo del cavalcavia sulla Strada Statale 36, che poco più di una settimana fa è costato la vita a Claudio Bertini, 68enne di Civate rimasto ucciso nell'impressionante cedimento.
Antonio Occhiuzzi, Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni all’Università Parthenope di Napoli e Direttore dell’Istituto per le Tecnologie della Costruzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, ha pubblicato un’analisi del crollo del viadotto di Annone Brianza.
Sono, come anticipato, otto i punti in cui il professore spiega i "perchè" del cedimento e fa seguito a quella esposta dal docente del Politecnico Alessandro Aronica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo del cavalcavia, altra tesi sul cedimento: "poca manutenzione e carico eccessivo"

LeccoToday è in caricamento