menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perseguita la sua ex: pluripregiudicato 40enne finisce in carcere

L'uomo era stato colpito da divieto di avvicinamento alla donna, ma da due mesi aveva ripreso a minacciarla sotto casa e via telefono. Gli agenti della Questura lo hanno rintracciato in una struttura sanitaria: lo attende un percorso terapeutico

Da due mesi aveva ricominciato a perseguitare l'ex compagna: gli agenti della Polizia di Lecco rintracciano 40enne e, su disposizione dell'autorità giudiziaria, lo conducono in carcere.

Nei guai è finito E.A., classe 1979, pluripregiudicato e senza fissa dimora. Nei suoi confronti vigeva un divieto di avvicinamento emesso lo scorso settembre dal Gip del Tribunale di Lecco, ma l'uomo da qualche tempo aveva ripreso a recarsi sotto casa della donna, minacciandola di morte. Le frasi intimidatorie venivano costantemente ripetute anche al telefono via WhatsApp, con un numero diverso da quello precedentemente bloccato dalla donna.

Evade dai domiciliari, «non sopportavo mia madre»: arrestato

Il sostituto procuratore Angeleri non ha avuto dubbi nel chiedere l'aggravamento della misura, in ragione della quale il Gip ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Lo stalker negli ultimi giorni aveva deciso di intraprendere un percorso terapeutico; gli agenti della Squadra Mobile lo hanno infatti rintracciato presso strutture sanitarie locali per sottoporsi a delle visite. Il percorso riabilitativo proseguirà in carcere.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento