Terminate le ricerche in Grignetta: falso allarme, «nessuna persona coinvolta»

Pompieri e Soccorso Alpino hanno operato sulla Cresta Sinigaglia, dove sono stati trovati due cani

Intervento lungo un'ora in Grignetta, dove nella mattinata di venerdì 12 aprile si è staccata una valanga. Il Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) dei Vigili del Fuoco e i tecnici della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione di Lecco, situata al "Bione", sono intervenuti nella sulla base di una «segnalazione sicura»: alla base della valanga fresca, avvenuta nella zona della Cresta Sinigaglia, sono stati trovati due cani vivi che abbaiavano e, stando a quanto appreso, era stata supposta la presenza di persone coinvolte.

Nessuna persona coinvolta

Sulla zona si è portato anche un elicottero di Areu fatto decollare dalla base dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e un Drago 51 dei Vigili del Fuoco giunto da Malpensa: la squadra bergamasca ha escluso la possibilità di persone coinvolte, di conseguenza le ricerche sono state sospese. È stato però fatto un altro volo di controllo dai pompieri: alle 12.30 l'operazione è stata definitivamente conclusa; i cani sono stati consegnati alla protezione animali.

Si parla di

Video popolari

Terminate le ricerche in Grignetta: falso allarme, «nessuna persona coinvolta»

LeccoToday è in caricamento