Economia Bosisio Parini

Rodacciai Academy, per 16 allievi inizia l'esperienza lavorativa in azienda

L'importante iniziativa formativa "sul campo" vede impegnato un team di tutor esperti. A loro tocca il compito di insegnare ai giovani i segreti del mestiere.

Foto di gruppo con allievi, tutor e dirigenti di Rodacciai.

Ha preso il via l'esperienza lavorativa in azienda per sedici allievi della Rodacciai Academy. Nei giorni scorsi, nella sede di Bosisio Parini, si è tenuta la cerimonia di accoglienza che ha rappresentato l'ingresso in fabbrica dei giovani coinvolti nel progetto. Un momento importante per gli allievi, giunto a conclusione di un periodo di formazione e orientamento durato circa un mese e che si è svolto negli spazi di Lario Fiere, di Enfapi Erba, dell’Oasi di Baggero a Merone e in Rodacciai. L'azienda lecchese è leader - in ambito nazionale e internazionale - nel settore della produzione di una vasta gamma di acciai, coprendo tutte le esigenze di mercato: fanno parte della sua offerta acciai automatici, da cementazione, da bonifica, da tempra superficiale, inossidabili e da saldatura, oltre a quelli per utilizzi specifici.

Settimana edizione di Rodacciai Academy, viatico per il lavoro

A dare loro il benvenuto in azienda è stato il direttore delle Risorse Umane, Mauro Califano. «Ci auguriamo che questa esperienza possa rappresentare un periodo proficuo, che possiate dare il vostro contributo, esprimendo al massimo le vostre capacità - ha sottolineato Califano - Siamo fermamente convinti che il lavoro debba essere soprattutto una soddisfazione personale e che un'azienda cresca grazie alla passione e all'impegno del suo personale».

Ad affiancare gli allievi in reparto sono dieci "tutor" selezionati tra i dipendenti di Rodacciai. «Uno staff eterogeneo per età e anzianità aziendale  - ha commentato Marco Onofri, coordinatore del progetto - alcuni hanno più di 20 anni di esperienza sul campo, altri sono entrati in azienda negli ultimi anni, addirittura il più giovane ha partecipato alla prima edizione dall’Academy, nel 2015. Ai tutor spetta un compito difficile: insegnare i segreti del mestiere. Una sfida importante».

Nel team di istruttori c'è anche Jacopo Taglietti, 28 anni. «Sappiamo di essere più che un esempio per gli allievi - ha spiegato Taglietti - Il loro primo giorno di lavoro? Lo paragono al mio. Ero spaesato. A 21 anni ho messo per la prima volta piede in una grande azienda come questa, dopo un percorso scolastico differente rispetto all'ambito metalmeccanico. Sono infatti diplomato al Liceo Artistico. Ho dovuto imparare molto in fabbrica, ma qui ho saputo trovare la mia strada. I giovani dell'Academy, al contrario, hanno affrontato ore di formazione, conoscono gli strumenti di misura e i mezzi di movimentazione del materiale, hanno già delle basi e questo aiuta molto il loro inizio».

Rodacciai Spa, in un anno il fatturato è cresciuto del 23%

Partner di questa edizione dell’Academy è l’agenzia per il lavoro Randstad. «Il mondo del lavoro richiede oggi competenze trasversali che non emergono facilmente alla prima esperienza lavorativa. L'Academy propone l'obiettivo di favorire l'inserimento dei giovani con un periodo formativo che ha il suo compimento in fabbrica, creando la possibilità di testare sul campo quanto appreso durante la formazione. Ora, presso Rodacciai, si sviluppera’ ulteriormente la formazione tecnica» - ha fatto sapere Debora Grasso, Unit Manager di Randstad e coordinatrice delle filiali di Lecco, Oggiono e Merate. Il percorso proseguirà formativo con un contratto di apprendistato, attivato tramite Randstad, che offrirà ulteriori sostegni formativi, fino a quando gli allievi saranno autonomi e, perché no, in grado di insegnare a loro volta ai giovani che entreranno in azienda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rodacciai Academy, per 16 allievi inizia l'esperienza lavorativa in azienda

LeccoToday è in caricamento