Lega Nord Lecco sul centro città: "Quadro desolante, i negozi continuano a chiudere"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La newsletter settimanale del sindaco Brivio è certamente uno strumento valido per comunicare direttamente con i cittadini, specie se dopo le parole seguono i fatti. Uno spazio che dopo mesi chiamerei delle buone intenzioni o in alternativa della “terra promessa”. Mi soffermo sull’ultima uscita del sindaco che è di sicuro interesse perché punta l’obiettivo su piazza Garibaldi e sul centro città.

La descrizione del primo cittadino corrisponde a quel quadro desolante spesso ricordato dalla Lega anche in consiglio comunale, ribadito dai cittadini e ripreso ampiamente dai media. La questione è complessa e va dall’assetto urbanistico a quello più strettamente commerciale, fino alla, non ultima, questione della vivibilità in centro sulla quale si attendono con legittima ansia i risultati della neo ztl. Possibile che, come dice Brivio, il meglio deve sempre venire, quasi fosse un tesoro nascosto dietro l’angolo, mentre i negozi chiudono e faticano e non possono certo contare su progetti concreti che li incoraggino a resistere ?

Ci mancava solo l’irrisolto problema del mercato, gravato ora dagli ambulanti della domenica e dalla prospettiva di un mercato agricolo che non pare abbia successo nelle vicine Valmadrera e Ballabio. Meglio scelte operative e immediate che una fittizia concorrenza destinata a lasciare i soggetti in campo con le mani nei capelli.

Torna su
LeccoToday è in caricamento