rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Notizie Calolziocorte

Anche le scuole protagoniste nell'Estate di San Martino

Presentato il ricco calendario di iniziative al via nel Calolziese. La Rassegna, giunta alla trentesima edizione, coinvolgerà gli alunni del territorio. Tra storia, cultura e devozione

“Una tradizione che continua da trent’anni anni ininterrotta e che celebra San Martino innanzitutto quale patrono della Valle”. Con queste parole Carlo Greppi, presidente della Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, ha presentato la nuova edizione della rassegna culturale “Estate di San Martino” organizzata in collaborazione con il Comune di Calolziocorte la Parrocchia di Calolzio e l’Ecomuseo, che quest'anno compie 30 anni. Molte le iniziative in programma nel territorio e al via già nei prossimi giorni dopo l'anteprima di ieri a villa De' Ponti dove è stato presentato un nuovo servizio online rivolto ai giovani, per fare incontrare domande e offerte di lavoro sul territorio. 

"Io so fare": una bacheca virtuale per aiutare i giovani a trovare lavoro

Gli appuntamenti saranno come sempre sia di carattere culturale che religioso, con uno spazio specifico dedicato, sabato 6 novembre in apertura di rassegna a Caterina Cittadini, a 20 anni dalla Beatificazione. Novità di quest'anno, il maggiore coinvolgimento delle scuole e dei ragazzi del territorio. "Quest’anno, abbiamo lavorato intensamente per proporre un calendario ricco di iniziative rivolte principalmente ai giovani coinvolgendo, anche in orario scolastico, gli studenti delle scuole superiori e delle scuole medie, senza tralasciare i più piccini" - ha sottolineato inoltre Greppi.

Beata Caterina Cittadini-2

I ragazzi e le ragazze delle classi quarte e quinte del Liceo Lorenzo Rota infatti parteciperanno all’incontro organizzato per sabato 6 novembre per ricordare i 220 anni dalla nascita di Caterina Cittadini e 20 anni dalla sue beatificazione. L'iniziativa metterà in luce, grazie all'aiuto del dottor Ezio Aceti, il metodo pedagogico attuato dalla Beata e il segno indelebile che ha lasciato nella nostra Valle e non solo. "Ricordiamo infatti l’intensa presenza in tutto il mondo di scuole fondate e gestite dalle Suore Orsoline di San Girolamo e fondate sul suo inconfondibile stile educativo".

Il programma della 30° rassegna

I giovani dai 16 ai 28 anni sono invitati a partecipare venerdì 12 novembre ad una serata, sempre in compagnia del dottor Ezio Aceti, che sarà preceduta da un'apericena. Sarà un incontro speciale in cui il relatore, con il suo inconfondibile stile, parlerà loro a cuore aperto sostenendo la loro crescita umana e l’apertura al mondo ed alle relazioni. Gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Calolziocorte approfondiranno inoltre i contenuti della rassegna nell’ambito del progetto “Orme nella stoia” e i più piccoli costruiranno delle lanterne per San Martino, che porteranno al Giardino di Villa de Ponti giovedì 11 novembre. "Oltre a questi momenti - hanno aggiunto infine Carlo Greppi e la funzionaria della Comunità montana Elena Remondini - saranno proposte altre attività di valorizzazione del territorio, alla riscoperta di luoghi, cultura e tradizioni". Sotto, le locandine con il programma di tutte le iniziative.

Rassegna 1-2

Rassegna 2-2

Una scarpa ispirata alla Divina Commedia, il primo premio alla calolziese Giulia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche le scuole protagoniste nell'Estate di San Martino

LeccoToday è in caricamento