rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Notizie Erve

Tutti pazzi per le pozze: tutto esaurito anche in settimana e bus navetta a Ferragosto

In tanti continuano a raggiungere il torrente Gallavesa per rinfrescarsi. A Erve posteggi pieni non solo nei week-end e volontari all'opera. Oltre a domenica 16, il pullman con Calolzio verrà attivato eccezionalmente anche il giorno 15

Non solo nei week-end, le ormai celebri pozze di Erve registrano il tutto esaurito anche in settimana. Martedì 11 e mercoledì 12 agosto, i posteggi in paese erano già pieni a mezzogiorno, con un afflusso già massiccio alle 9 del mattino, come conferma Johann Michael Valsecchi, operaio del Comune e volontario della Protezione civile operativo anche in queste ore per regolamentare il passaggio e le soste. Il motivo? Sempre lo stesso: il desiderio di fare un tuffo e rinfrescarsi nelle pozze d'acqua del torrente Gallavesa, meta turistica sempre più ambita.

Successo per il Cre di Erve

«Non si era mai vista un'estate con così tante persone, mai in passato le pozze di Erve avevano registrato un simile afflusso - conferma Valsecchi - Un fenomeno che si amplifica nei week end, ma anche in questi giorni infra settimanali abbiamo dovuto sistemare il cartello dei parcheggi esauriti. I visitatori arrivano soprattutto dalla zona lecchese e dalla Bergamasca, ma anche da altre città lombarde come Varese o Milano». 

Tutti pazzi per le pozze, il sindaco in versione vigile

Ora l'attenzione si sposta sulla giornata di Ferragosto. Vista la continua presenza di turisti, l'Amministrazione comunale ha deciso di attivare eccezionalmente il bus navetta anche sabato 15, oltre alla già programmata giornata di domenica 16. In entrambi i giorni del fine settimana sarà dunque operativo il servizio di trasporto pubblico da piazza del Mercato di Calolzio, con la prima corsa già alle 10. Saranno inoltre mobilitati gli operatori del Comune di Erve, i colleghi di Calolziocorte, i volontari della Protezione civile e i Carabinieri in congedo turnandosi lungo le strade per evitare disagi e soste selvagge. 

«Visto il boom di presenze da inizio estate e in questi ultimi giorni, abbiamo deciso di attivare il bus navetta tra Calolzio ed Erve anche il sabato di Ferragosto  - ha confermato oggi, giovedì, il sindaco di Erve Giancarlo Valsecchi - Si tratta di una scelta giusta per cercare di limitare i disagi e per fornire un servizio utile a tutti coloro che vogliono raggiungere il nostro paese. Prevenire è meglio che curare: appena abbiamo visto i posteggi pieni pure martedì e mercoledì abbiamo deciso di intervenirre raddoppiando le giornate del bus».

Per la prima volta niente processione: la statua della Madonna verrà portata per le vie del paese a bordo di un veicolo

Anche a Erve sarà comunque un ferragosto particolare in questa estate post covid. Oltre ad aver cancellato le iniziative delle associazioni come la sagra della polenta del giorno 15, ci saranno due novità importanti per quanto riguarda le celebrazioni religiose.

La messa della mattina alle 10 vedrà la presenza di altoparlanti nel piazzale della chiesa per permettere a tutti di seguire la funzione con i dovuti distanziamenti. La tradizionale processione del pomeriggio con la statua della Madonna per la prima volta nella storia di Erve non si terrà a piedi: la statua della Vergine sarà portata eccezionalmente a bordo di un furgoncino per le vie del paese, senza corteo pubblico.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti pazzi per le pozze: tutto esaurito anche in settimana e bus navetta a Ferragosto

LeccoToday è in caricamento