Referendum, per Nogara ha vinto l'arroganza

"Io ringrazio tutti i cittadini che hanno partecipato, alla faccia di certi politici"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Renzi esulta, Napolitano esulta, i petrolieri esultano. Vince l'arroganza. Non esultano gli italiani a cui Renzi, non accorpando il referendum alle altre elezioni, ha fatto sprecare 300 milioni di euro. Io ringrazio tutti i cittadini che hanno partecipato, alla faccia del silenzio di certa stampa nazionale e dell'arroganza di certi politici.

Non c'è ombra di dubbio che se il referendum avesse previsto la possibilità di mandare a casa il Governo Renzi sarebbe andato a votare l'80% degli aventi diritto! Quindi il vero appuntamento sarà a ottobre visto che Renzi ha dichiarato che se verranno bocciate le riforme costituzionali dal Popolo lui si dimetterà, e sarà un'occasione per dire "SI" ALL'AUTONOMIA DELLA REGIONE LOMBARDIA! E "NO" ALLE RIFORME COSTITUZIONALI! Il perchè bocciare le riforme costituzionali? Per mandare a casa Renzi penso sia sufficiente!

Flavio Nogara - Segretario Provinciale di Lecco Lega Nord

Torna su
LeccoToday è in caricamento