Lecco, Roberto Gagliardi delegato nazionale ai territori per i giovani di Forza Italia

Il 24enne selezionato dalla coordinatrice Annagrazia Calabria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Il lecchese Roberto Gagliardi è stato nominato delegato nazionale territori del movimento giovanile dalla coordinatrice di Forza Italia Giovani, Annagrazia Calabria.

"La nomina di Roberto - spiega l’on. Calabria - è il giusto riconoscimento al suo impegno quotidiano e costante, a contatto con le realtà locali, dell'impresa under 35 e dell'associazionismo. Sono convinta che saprà valorizzare al meglio il suo bagaglio di competenze esprimendolo in ambito nazionale". La prestigiosa nomina di livello nazionale colloca Gagliardi al di sopra dei coordinamenti regionali, con una funzione di indirizzo e supervisione degli stessi in diretto collegamento con il coordinamento nazionale.

Gagliardi, 24 anni, laureando in psicologia all’Università di Bergamo, risiede a Calolziocorte (Lecco) ed è molto vicino all'ex ministro Brambilla che lo ha sostenuto anche nella fase di rinnovamento di Forza Italia a Lecco, provincia nella quale il neodelegato nazionale promette una presenza sempre più costante. Come il presidente Berlusconi, ha una grande passione anche per il calcio e gioca come portiere in una squadra del Lecchese.

“La politica del Movimento Giovanile di Forza Italia – ha dichiarato Gagliardi – deve prendere le mosse dai bisogni primari delle persone. Deve essere innanzitutto un servizio diretto a soddisfare il bene comune e le esigenze dei cittadini. Dobbiamo avvicinare il maggior numero possibile di giovani che abbiano ancora la voglia e l’entusiasmo per schierarsi con noi, con Forza Italia. In questa direzione va il mio impegno nel movimento giovanile guidato dall'on. Calabria, che ringrazio di cuore per la fiducia accordatami"

“E’ necessario – ha aggiunto Roberto Gagliardi - ridare a Forza Italia l’identità e lo slancio che, dal 1994 ad oggi, sono in parte venuti a mancare. Il mio lavoro sul territorio punta a sostenere con nuove energie l’azione politica che il presidente Berlusconi intenderà intraprendere nei prossimi mesi e nei prossimi anni. A cominciare dagli incontri che prevede di tenere in tutte le province italiane partendo da Milano. Ho invitato il presidente a partecipare ad alcuni nostri appuntamenti e sono certo che accetterà”.

Torna su
LeccoToday è in caricamento