rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità Via dell'Eremo

Il benvenuto all'ultimo nato del 2021 e al primo bimbo del nuovo anno

La visita del prevosto di Lecco all'ospedale Manzoni insieme ai rappresentanti di Polisportiva Monte Marenzo e Unicef. Il saluto a Celeste e Gioele

Tradizionale visita del prevosto di Lecco, dei rappresentanti di Unicef e Polisportiva Monte Marenzo ai nuovi nati dell'ospedale Manzoni di Lecco. L'iniziativa, lanciata alcuni anni fa dalla stessa Polisportiva e sospesa l'anno scorso durante la seconda ondata Covid - è stata riproposta nella giornata di ieri, 1° gennaio 2022. Un'occasione per dare il benvenuto agli ultimi bimbi nati nel 2021 e ai primi venuti alla luce nel nuovo anno "segnali di gioia e speranza", per abbracciare idealmente i loro genitori e per ringraziare il personale dell'ospedale impegnato anche nei giorni di festa.

"Capodanno 2022 inizia con un una giornata di sole incredibilmente tiepido, quasi primaverile - racconta Angelo Fontana, ideatore dell'iniziativa - Come da tradizione mi sono recato al reparto di ostetricia dell’ospedale Manzoni di Lecco per dare il benvenuto all’ultima nata del 2021 e al primo nato del 2022, pensavo. A questa visita hanno preso parte anche il Prevosto di Lecco monsignor Davide Milani e il presidente del comitato di Lecco dell’Unicef, Annamaria Novielli".

Neonati 1-2

Celeste è nata alle ore 13:39 del 31 dicembre, Gioele alle ore 5:42 del primo gennaio 2022. "In un tempo in cui ogni cosa ci sembra difficile e i nostri occhi non sembrano guardare oltre l’immediato presente - aggiunge Fontana - speriamo che i due bambini che già portano la gioia nella loro famiglia, porteranno la gioia anche per noi che abbiamo bisogno di pensare finalmente a tempi migliori e lontani dalla pandemia che sta ancora sconvolgendo il nostro quotidiano".

Dona all'ospedale la colletta fatta dai colleghi per il regalo della sua pensione

L’Unicef ha portato come dono augurale a ciascun piccolino una Pigotta, la bambola la cui adozione assicura il vaccino per un bambino nel mondo. Angelo Fontana, a nome dell’area sociale della Polisportiva di Monte Marenzo, ha invece donato un orsacchiotto salvadanaio in legno, come impegno dell'attuale generazione di adulti di investire per il futuro di questi bambini e "come atto simbolico per risparmiare i beni e le ricchezze naturali, non rinnovabili del pianeta".

Don Milani ha invece accolto i neonati nel nome del Signore e ha dato la benedizione anche al Dipartimento materno infantile dell’ospedale: "Il più bel reparto dell’ospedale, dove tutti possono vedere la forza del rifiorire della vita e che per questo proprio gli operatori mostrano negli occhi la bellezza della gioia per ogni nuovo arrivato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il benvenuto all'ultimo nato del 2021 e al primo bimbo del nuovo anno

LeccoToday è in caricamento