rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Esenzioni per le prestazioni sanitarie, controlli in corso

Ats Brianza: "Nell'ambito dell'attività di verifica delle prestazioni fruite in regime di esenzione da reddito, status e condizione proseguiremo ai controlli delle autocertificazioni, con invio dei verbali di contestazione ai cittadini senza i requisiti previsti"

"Nell'ambito dell'attività di verifica delle prestazioni sanitarie fruite in regime di esenzione da reddito (E01 E05 E14 E15 ), status (E02 E 12) e condizione (E04 e E03 ), questa Ats prosegue, per il tramite del supporto del Sistema Tessera Sanitaria, al controllo della relative autocertificazione, disponendo l'invio dei verbali di contestazione a quei i cittadini,  le cui autocertificazioni sono risultate negative, perchè per il Mef non presentavano i requisiti previsti". Inizia così la nota stampa diramata oggi, venerdì 17 dicembre, dagli uffici di Ats Brianza che annunciano verifiche in merito ai requisiti necessari per il diritto alle esenzioni relative alle prestazioni mediche. Il territorio di competenze dell'ente interessa la provincia di Lecco, Monza, Brianza e Vimercate.

Ogni verbale è accompagnato da un documento nel quale sono riportate tutte le informazioni utili ai cittadini che intendono presentare opposizione, con indicazione della documentazione che deve essere allegata a supporto della relativa istanza. Per ottenere informazioni è inoltre possibile consultare il sito internet istituzionale di Ats Brianza dove, alla voce servizi per i cittadini, è presente una pagina dedicata all'argomento, con tutte le indicazioni utili,  in più sono attivi : un indirizzo mail specifico (esenzioni@ats-brianza.it ) ed  un numero telefonico dedicato 0341482512,  operativo  dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30.

Sono 3.510 i bambini vaccinati durante il primo giorno

"Per chi non avesse alcuna possibilità di interagire attraverso la posta elettronica, abbiamo previsto anche la possibilità di un colloquio di persona con i funzionari del servizio, da effettuarsi solo previo appuntamento telefonico presso gli uffici della sede di Monza in viale Elvezia 2 o di Lecco, in Corso Carlo Alberto 120 - prosegue Ats Brianza - Si ricorda sempre che i cittadini che non presentano le condizioni per godere dell’esenzione oggetto della contestazione sono invitati a recarsi immediatamente presso gli sportelli territoriali di Scelta e Revoca delle Asst per procedere alla revoca della stessa. Con l'occasione, infine, si intendono ringraziare le Organizzazioni Sindacali del territorio per la preziosa collaborazione nel fornire assistenza e supporto ai cittadini che si rivolgono anche ai loro uffici per ottenere informazioni a seguito del ricevimento delle contestazioni per l’uso indebito delle esenzioni in questione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esenzioni per le prestazioni sanitarie, controlli in corso

LeccoToday è in caricamento