Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

"Cari nonni, sarete sempre la nostra metà più pura"

La toccante lettera della giovane Elisa in vista della Festa dei nonni del 2 ottobre: "Grazie per le vostre carezze, i racconti, le ramanzine e gli insegnamenti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La casa dei nonni non ha un valore, è così incantevole che sembra di vivere in un mondo fatato, pieno di caramelle e giochi, dove ci si sente liberi e felici grazie all'amore che si respira. 

Quando siamo giù e pensiamo di non valere niente, le vostre carezze ci donano così tanta forza da poter superare qualsiasi ostacolo; ci tranquillizzate e rassicurate, percependo magicamente il nostro stato d'animo.

Nonostante alcune "ramanzine", ricoprite un ruolo davvero fondamentale, diventando delle guide per un futuro più sicuro.

Grazie per l'aiuto e il supporto che date ai genitori, perché nonostante la fatica e il dolore fisico, riuscite a mettervi costantemente in gioco. 

Siete per noi fonte di grande insegnamento, infatti con i vostri racconti ci trasportate in un un'altra dimensione, per farci comprendere quali sono i veri valori della vita. 

Siete le figure che rimarranno sempre nei nostri cuori, con cui vorremmo condividere una vita gioiosa e lunghissima e anche se vi allontanerete, i vostri preziosi consigli sopravvivranno in noi. 

Cari nonni, ovunque voi siate, sarete sempre la nostra metà più pura. 

Elisa Tedoldi, 20 anni, di Missaglia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cari nonni, sarete sempre la nostra metà più pura"

LeccoToday è in caricamento