rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità Mandello del Lario

Rivoluzione a Mandello: addio al "Gratta e sosta", torna il parcometro

Il vecchio metodo, spiega il sindaco Riccardo Fasoli, «troppo difficile da gestire per i commercianti e da reperire per gli utenti». Tra le novità anche il pagamento attraverso l'app

Mandello, il "gratta e sosta" va in pensione: tornano i vecchi e affidabili parcometri con l'aggiunta della moderna e funzionale app di pagamento.

«Dopo alcuni anni di servizio gratta e sosta abbiamo deciso di verificare, con un affidamento di una sola stagione, la gestione attraverso parcometri ed app di pagamento - spiega il sindaco Riccardo Fasoli - I gratta e sosta ci hanno permesso di incassare direttamente la sosta, riducendo l'aggio e le difficoltà di appalto del servizio, coinvolgendo anche i commercianti nella gestione della stessa con un positivo riscontro economico».

Da metà giugno più collegamenti ferroviari per il lago

Il servizio ha, però, alcuni limiti importanti. «In primis la difficoltà in determinati orari e zone di accesso al ticket a causa degli orari di lavoro degli esercizi che ne gestivano la vendita (negozi chiusi/no ticket/difficoltà controllo e sanzioni). Il servizio risultava altresì di difficile applicazione e comprensione da parte dei turisti, soprattutto stranieri».

Incasso minore, maggiore fruibilità

Il nuovo sistema garantisce un incasso minore a parità di soste pagate ma permette una maggiore semplicità di acceso al servizio. «Insieme alla gestione della sosta in paese abbiamo potuto implementare anche quella in frazione Moregallo, con l'installazione dei parcometri e la presenza, già nelle prossime settimane, di ausiliari della sosta che controlleranno il pagamento. Sarà più semplice gestire il pagamento dell'area di sosta camper, in attesa di poterla riqualificare a dovere nei prossimi anni».

Nei prossimi giorni oltre al pagamento tramite moneta e carte di pagamento elettroniche sarà possibile pagare la sosta anche con l'app Easypark

«Grazie ai commercianti che ci hanno aiutato in questi anni - conclude Fasoli - Alcuni di essi, al netto degli incassi di competenza, ci hanno riportato la difficoltà, soprattutto nel fine settimana, di gestire il servizio di vendita senza ripercussione sulle proprie attività. Per questo, li ringraziamo ancora di più per lo sforzo profuso in questi anni di gestione "associata del servizio". I gratta e sosta saranno utilizzabili fino al 18 giugno, dopodiché saranno ritirati gli invenduti dal comando di Polizia locale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione a Mandello: addio al "Gratta e sosta", torna il parcometro

LeccoToday è in caricamento