Attualità

Come il lockdown cambia il mercato immobiliare: anche il lecchese vuole più spazi

Un acquirente su due è in cerca di un trilocale, ma l'offerta è inferiore alla domanda. In calo invece i bilocali. Gli appartamenti con almeno cinque locali rimangono invenduti

Il lockdown cambia il mercato immobiliare. Anche a Lecco, come a livello nazionale, il trilocale si conferma la tipologia più ricercata nelle grandi città anche se, da luglio 2020 a gennaio 2021, si è registrata una lieve contrazione della concentrazione delle richieste, "cedendo" alla domanda di tipologie più ampie, conseguenza del lockdown. A confermarlo sono i dati forniti dell'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa.

Immobiliare: a gennaio prezzi delle case in calo del 3,7% nel Lecchese

La soluzione a tre locali è sempre stata la più richiesta nelle grandi città, ma il desiderio di spazi più ampi indotto dalla pandemia ha influito in maniera ancora più marcata.

La domanda a gennaio 2021 in Lombardia

La media nazionale indica una domanda del 40,5%, che a Lecco città sale addirittura al 51,5%, uno dei dati più alti in tutta Italia. In Lombardia, invece, la richiesta è molto simile se non superiore. Il Lecchese, dunque, vuole una certa comodità, forte anche di una disponibilità d'acquisto mediamente superiore a molte altre zone d'Italia.

Città

Monolocali

Bilocali

Trilocali

4 locali

5 locali

MILANO

7,1%

46,2%

37,7%

8,0%

1,0%

BERGAMO

1,6%

25,1%

55,2%

17,2%

0,9%

BRESCIA

1,5%

19,9%

55,3%

22,3%

1,0%

COMO

2,4%

26,5%

57,8%

13,1%

0,2%

CREMONA

0,0%

16,3%

62,4%

20,5%

0,8%

LECCO

3,7%

16,8%

51,5%

27,1%

0,9%

LODI

6,1%

24,2%

66,7%

3,0%

0,0%

MONZA

1,8%

33,9%

52,4%

11,6%

0,3%

MANTOVA

1,5%

15,1%

60,0%

22,3%

1,1%

PAVIA

1,3%

28,0%

57,0%

12,8%

0,9%

SONDRIO

6,3%

13,2%

54,0%

20,1%

6,3%

VARESE

1,2%

28,6%

54,7%

14,6%

0,9%

L'offerta a gennaio 2021 in Lombardia

Questo si traduce di conseguenza nell'offerta: a disposizione degli acquirenti ci sono soprattutto trilocali, a Lecco il 43,5% contro il 32,9% della media nazionale nelle grandi città. Dato superiore anche a gran parte degli altri capoluoghi in Lombardia. Tra le curiosità lecchesi, secondo i dati di Tecnocasa, la differenza marcata tra offerta e domanda per i bilocali, in negativo (significa che molti rimangono invenduti) e per le abitazioni con almeno cinque locali; in questo caso la richiesta è inferiore all'1% mentre sul mercato rappresenta quasi un'offerta su dieci. Come a significare che il "lusso", al momento, non rappresenta il target dell'acquirente immobiliare lecchese.

Città

Monolocali

Bilocali

Trilocali

4 locali

5 locali

LECCO

4,4%

21,7%

43,5%

21,7%

8,7%

MILANO

11,9%

43,4%

30,9%

11,0%

2,8%

BERGAMO

6,5%

27,0%

39,5%

18,4%

8,6%

BRESCIA

5,8%

20,7%

37,8%

28,4%

7,3%

COMO

3,7%

29,6%

44,5%

22,2%

0,0%

CREMONA

2,1%

18,8%

54,2%

18,7%

6,2%

LECCO

4,4%

21,7%

43,5%

21,7%

8,7%

LODI

Nd

38,9%

38,9%

16,7%

5,5%

MANTOVA

11,8%

20,6%

32,3%

23,5%

11,8%

MONZA

10,7%

34,0%

41,5%

11,9%

1,9%

PAVIA

7,7%

29,1%

41,8%

15,3%

6,1%

SONDRIO

6,7%

20,0%

40,0%

33,3%

0,0%

VARESE

7,5%

40,0%

32,5%

15,0%

5,0%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come il lockdown cambia il mercato immobiliare: anche il lecchese vuole più spazi

LeccoToday è in caricamento