Mick Jagger e il lago: il film della rockstar è pronto al debutto, pubblicato il primo trailer ufficiale

La voce dei Rolling Stones a ottobre 2018 aveva fatto tappa sul lago per registrare delle scene di "The Burnt Orange Heresy"

 

Mick Jagger aveva salutato il Lario con una gita in motoscafo; la rockstar dei Rolling Stones era stata di scena anche nella frazione di Parè di Valmadrera durante le riprese lariane di alcune scene del film "The Burnt Orange Heresy", mentre era stato ospite a Blevio, nel Comasco. Successivamente su Instagram Mick Jagger aveva postato una sua foto dal Lario con il saluto "Goodbye Lake Como".

La pellicola, dopo il debutto giapponese e la presentazione alla Biennale di Venezia. arriva nelle sale cinematografiche preceduta dal primo trailer ufficiale. 

Debutto a marzo 2020, la première a Venezia

Il film vede per protagonisti Claes Bang e Elizabeth Debicki: lui gallerista ambizioso, lei turista americana sedotta dai suoi modi. In villeggiatura sul Lago di Como, i due s'imbatteranno in Mick Jagger nei panni di un Cassidy, importante collezionista di opere d'arte. L'uomo propone ai due il colpo perfetto: introdursi nello studio personale del geniale ma riservatissimo artista Jerome Debney (Donald Sutherland), suo amico di vecchia data, e trafugare un'opera importante. Spronata dall'ambizione senza confini di Jack, Berenice si ritroverà in una situazione molto diversa da quella prospettata dal loro mandante. Il debutto nelle sale americane è previsto per il prossimo 6 marzo 2020, ma è stato presentato in anteprima alla 76ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia il 7 settembre 2019, come film di chiusura della Mostra.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento