rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità Monte Marenzo

Nel vivo il campo scuola dei piccoli alpini. Domani gran finale con il corteo aperto alla popolazione

Il coordinatore Stefano Casetto: "Bambini e ragazzi felici delle tante attività e molto coinvolti tra escursioni, alzabandiera e lezioni di primo soccorso. Il divieto di cellulari e Pc? Non pesa". Ora le penne nere aspettano tutti domenica 19 giugno a Monte Marenzo

Entra nel vivo il campo scuola "Rispetto e Natura" degli alpini della valle San Martino. Sono ben 215 i bambini e 60 i ragazzi coinvolti in questa quattro giorni di vita alpina tra escursioni, lavori di squadra, lezioni di primo soccorso, notti in tenda e rancio in compagnia nei boschi sopra Monte Marenzo. Il tutto rigorosamente senza cellulari nè computer, all'insegna solo di natura, amicizia e valori cari alle penne nere. La giornata inizia infatti alle 7 con sveglia, colazione e successiva alzabandiera. Spazio poi alle tante attività rese possibile grazie all'impegno di un team di 50 volontari e alpini coordinati dal responsabile degli alpini Valle San Martino, Stefano Casetto.

Alzabandiera-3

"Dopo l'esordio di giovedì mattina, i piccoli alpini si sono subito ambientati e ora stanno partecipando con interesse alle tante attività che vengono loro proposte secondo un format ormai collaudato, tra escursioni e attività pratiche - racconta Stefano Casetto - Con il campo scuola collaborano anche altri team di volontari per mostrare ai ragazzi le loro importanti attività: dal gruppo cinofili al Soccorso Alpino, dai Volontari del Soccorso di Calolzio al Cai, dall'antincendio boschivo all'associazione Lo Specchio Magico con il progetto Porcospini. Un'occasione dunque importante anche per spiegare a bambini e ragazzi le attività di primo soccorso e il comportamento corretto che occorre tenere quando si va in montagna. Oggi, sabato mattina, stanno rientrando dal bivacco al Monte Linzone con passaggio al Sacrario del Monte Tesoro anche i ragazzi di prima media. Insomma, sono giornate piene".

Alpini esercizi-2

E i giovanissimi alpini come rispondono? "Decisamente bene, c'è interesse, voglia di partecipare ai lavori di gruppo, di conoscere. Certo, dopo due anni di covid la ripartenza non è stata per tutti semplice. Ma ora ci siamo, e siamo felici di essere tornati alla normalità anche con questa iniziativa". E l'assenza di telefoni, apparecchiature elettroniche e contatti con l'esterno pesano? "Sembra proprio di no - conclude Casetto - Dopo una giornata ricca di attività con sveglia presto, la sera sono stanchi. Preferiscono giocare tra loro o andare a riposarsi piuttosto che chiedere di guardare il cellulare". Al termine della quattro giorni ai partecipanti verrà consegnato un omaggio a ricordo dell'esperienza alpina. Ma prima ci sarà il gran finale, il corteo delle penne nere aperto alla cittadinanza. "Invitiamo tutta la popolazione a partecipare numerosa".

Alpini tende-2

L'appuntamento è per domani, domenica 19 giugno con il 20° raduno degli alpini della Valle San Martino organizzato proprio a Monte Marenzo in accordo con la sezione di Bergamo. Alle 15.30 si terrà l'ammassamento dei partecipanti in via Sant'Alessandro, nel parcheggio adiacente il campo sportivo. Alle 16 inizierà la sfilata per le vie del paese accompagnata dai Premiati Corpi musicali Gaetano Donizetti e Giuseppe Verdi, dal coro Ana Dell'Adda e dai ragazzi del campo scuola. Spazio quindi all'alzabandiera, alla deposizione della corona al monumento dei Caduti, ai discorsi ufficiali e alla premiazioni. Infine, chiusura del campo scuola, saluti e "passaggio di stecca". Al corteo di domenica è attesa una grande affluenza di pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel vivo il campo scuola dei piccoli alpini. Domani gran finale con il corteo aperto alla popolazione

LeccoToday è in caricamento