rotate-mobile
Attualità

Torna "Per le vie delle Croci" in memoria delle vittime della strada

L'iniziativa, mirata anche alla promozione della sicurezza, ha già coinvolto 46 sacerdoti delle province di Lecco e Bergamo con le messe in suffragio. A Pasturo sono stati ricordati Gabriele e Davide, deceduti in due incidenti sulle strade della Valsassina

La Polisportiva di Monte Marenzo da 13 anni ricorda nel Lecchese le vittime della strada, con la celerazione di messe e momenti di preghiera nei luoghi dove un tragico incidente ha strappato una vita all’affetto dei suoi cari e delle comunità di appartenenza.

"Queste iniziative di ricordo si svolgevano nel mese di maggio con la partecipazione dei familiari e degli amici della persona scomparsa - ricorda Angelo Fontana, portavoce dell'Area sciale della Polisportiva - Si tratta di un momento di preghiera e riflessione, nel quale il parroco richiamava la necessità di tutelare responsabilmente i valori della vita. Un'occasione che riteniamo importante per ricordare e allo stesso tempo per promuovere i temi della sicurezza stradale, richiamando l'attenzione di tutti sulla necessità di adottare comportamenti virtuosi per ridurre il tragico bilancio annuale degli incidenti stradali che flagellano anche il nostro territorio".

Via Croci 3-2

A causa dell’emergenza Coronavirus, nel 2021, queste iniziative non hanno avuto luogo. "Pertanto, per non dimenticare, abbiamo chiesto a 46 sacerdoti della provincia di Lecco e Bergamo di celebrare nell’arco dell’anno una santa messa in suffragio - aggiunge Angelo Fontana - Rinnoviamo quindi l’invito ancora a tutti i Parroci di ripetere questa iniziativa delle Sante Messe anche nel 2022. Intanto già sabato scorso 27 novembre don Antonio Fazzini, nella Chiesa di Pasturo, ha celebrato l’ultima Messa del 2021 con questa intenzione. In modo particolare ha ricordato Gabriele e Davide, deceduti in due distinti incidenti stradali sulle strade della Valsassina".

Oltre alla folta partecipazione della popolazione di Pasturo erano presenti ancche famigliari ed amici di Gabriele e Davide, l’Amministrazione Comunale con il sindaco Pier Luigi Artana, la Protezione Civile, Alpini, Soci di Pasturo, Proloco, Soccorso Alpino, Soccorso Centro Valsassina, Corpo Musicale Bruno Colombo, Team Pasturo. "Ringraziamo anche la Signora Piera Pigazzi per aver letto la Preghiera delle vittime della strada".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "Per le vie delle Croci" in memoria delle vittime della strada

LeccoToday è in caricamento