Santa Maria Hoè, il sindaco spala la neve dai marciapiedi del paese

Efrem Brambilla in azione con l'assessore: «Non sarò mai una persona barricata nel suo ufficio dietro a una scrivania. Grazie ai cittadini: non abbiate timore a inviarmi segnalazioni»

Il sindaco di Santa Maria Hoè in azione con lo spalaneve

«Non sarò mai una persona barricata nel suo ufficio dietro a una scrivania, che non si schioda nemmeno per aprire la porta se gli bussano, oppure che non si alza in piedi al vostro arrivo in segno di rispetto. Per me i cittadini meritano rispetto».

In ossequio a queste parole, il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla martedì pomeriggio ha pulito personalmente i marciapiedi del suo paese. «Dopo la giornata intera di lunedì passata a pulire le strade di Santa Maria Hoè con l'impresa, oggi (martedì, ndr) con l'assessore Daniel Fumagalli abbiamo sgomberato la neve da numerosissimi marciapiedi. A me piacciono i cittadini che ti dicono dalla finestra quando passi: "Sindec, te se on Balos!". Come è successo oggi, un cittadino dopo avermi criticato per una giornata intera, è sceso poi da casa sua soddisfatto per ringraziarmi e complimentarsi con me per il lavoro svolto».

Santa Maria Hoè, consegnati i buoni spesa della solidarietà alimentare ai bisognosi

Brambilla sprona gli abitanti di Santa Maria Hoè a contattarlo. «Cittadini, le vostre segnalazioni non sono mai abbastanza - spiega - Non abbiate timore nell'inviarmi le vostre segnalazioni: in un mondo normale i cittadini non devono avere paura del proprio sindaco. I cittadini devono essere liberi e sereni, non vivere di paure. Nel medioevo, ma forse nemmeno in quell'epoca, i sovrani conservavano il loro potere attraverso lo strumento della paura. Siamo già nel futuro! Guardiamo avanti».

Dervio, il sindaco si improvvisa "spazzaneve" a bordo del proprio quad

«Ringrazio tutti gli operatori e tutti i volontari che si sono impegnati in questa emergenza. Tutti, nessuno escluso - conclude Brambilla - Anche quei cittadini che senza troppi problemi hanno preso la pala e mi hanno detto "Sindaco, vuoi una mano? Ricordati che noi ci siamo sempre per te!". Voi siete il paese, voi siete magnifici. Grazie». A Santa Maria Hoè, nella serata di martedì, il servizio neve ha sparso il sale per tutte le strade del comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento