menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rilievi dei carabinieri in via Nullo dopo l'investimento.

I rilievi dei carabinieri in via Nullo dopo l'investimento.

Dopo una lite lo investono volontariamente con l'auto, due uomini denunciati dai carabinieri

Si stanno chiarendo i contorni del giallo di ieri a Calolzio: il 29enne è stato travolto con una Punto da due residenti della zona subito rintracciati dai militari

Un investimento volontario che sarebbe scaturito al termine di un litigio tra due uomini e il giovane travolto dall'auto. I carabinieri, poche ore dopo l’accaduto, sono riusciti a rintracciare i responsabili dell’atto violento.

Si stanno chiarendo i contorni dell’investimento che ieri, lunedì, intorno alle 18.30, si è verificato in via Nullo a Calolziocorte, a poca distanza dalla Lecco-Bergamo. Ad avere la peggio un calolziese di 29 anni trasportato in codice Rosso all’ospedale di Lecco.

Investito volontariamente da un'auto: soccorso in codice rosso

L’uomo, sempre cosciente, non è in pericolo di vita, ma ha riportato diversi traumi con ferite gravi, in particolare a una gamba. Sul posto, insieme ai Volontari del Soccorso, anche i militari del Comando di Lecco e della stazione di Calolziocorte per fare luce su una vicenda da subito risultata sospetta. Presto si è capito che non si era trattato di un semplice incidente, e il giallo è stato chiarito dopo le prime attività d'indagine: dopo un acceso diverbio i due uomini, residenti nel capoluogo della Valle San Martino, hanno deciso di “punire” il 29enne travolgendolo con la propria Fiat Punto. Subito dopo la fuga, lasciandolo a terra ferito.

Poco più tardi, in serata, i militari sono riusciti a rintracciare i due autori del gesto volontario e violento, due calolziesi che conoscerebbero bene il ragazzo investito. In queste ore si stanno cercando di capire anche gli esatti motivi della lite. I due presunti responsabili sono stati denunciati a piede libero, in attesa della decisione della Procura alla quale sono stati segnalati i fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento