rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
La vittima / Chiuso / Via alla Spiaggia

Rivabella: la donna morta nell'auto è Maria Cristina Janssen, psicologa e scrittrice

La donna è nata a Milano, ma da qualche anno si è trasferita in Toscana

È la psicologa e scrittrice Maria Cristina Janssen la donna trovata morta a Rivabella all'alba di lunedì 6 febbraio. La donna, nata nel 1957 a Milano e laureatasi presso la locale Università degli Studi, si è trasferita nel 2006 a Campiglia Marittima (Livorno), prima di un nuovo trasferimento nel capoluogo lombardo avvenuto a fine 2022: il suo corpo senza vita è stato rinvenuto all'interno di una Fiat Panda - a lei intestata - finita totalmente nel lago.

Alle prime luci del giorno degli operai al lavoro all'interno del campeggio hanno avvistato la quattro ruote sotto il livello dell'acqua, con i fari ancora accesi, e hanno lanciato l'allarme: i pompieri di Lecco hanno estratto il mezzo con un'autogru, mentre il cadavere della donna è stata ritrovato sui sedili posteriori; successivamente i sommozzatori arrivati dal Milanese hanno perlustrato la zona alla ricerca di altre persone potenzialmente coinvolte, ma senza riscontrarne. Nessuna ipotesi viene al momento scartata, saranno esami più approfonditi a dare un quadro più chiaro rispetto alle cause della morte.

Sull'utilitaria erano presenti dei danni al lunotto posteriore e ai finestrini laterali fissi, tutti rotti.

La carriera come psicologa

Maria Cristina Janssen ha pubblicato - dopo aver scoperto la scrittura in età matura - due libri dal titolo "Nora" e "I rami e le foglie", quest'ultimo presentato all'interno di un tour andato in scena in varie località della Toscana. Come psicologa ha operato da formatrice, nell'ambito della salute mentale e nella riabilitazione di soggetti svantaggiati, chiudendo la propria esperienza professionale come giudice onorario presso il tribunale dei minori di Firenze.

L'autopsia disposta dal procuratore Ezio Domenico Basso permetterà di accertare anche data e orario della morte della donna, separata e madre di due figli; i familiari della donna sono giunti in città durante la tarda mattinata: la scomparsa non era ancora stata denunciata. Per il momento il caso rimane avvolto in una coltre di mistero.

Maria Cristina Janssen

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivabella: la donna morta nell'auto è Maria Cristina Janssen, psicologa e scrittrice

LeccoToday è in caricamento