menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parcheggio a lato della palazzina di piazzale Kennedy, finalmente è stata tolta la catena.

Il parcheggio a lato della palazzina di piazzale Kennedy, finalmente è stata tolta la catena.

«Finalmente tolta l'inutile catena, più posteggi in piazza Kennedy»

Il gruppo Cambia Calolzio guidato da Diego Colosimo: «L'Amministrazione ci ha ascoltati. Ora però servono un piano soste con disco orario e più impegno per valorizzare gli immobili pubblici sfitti»

«Oggi è una bella giornata. Finalmente è stata tagliata l’inutile catena adiacente all’ex distretto sanitario di piazzale Kennedy». Questo il commento di Diego Colosimo a nome del gruppo civico "Cambia Calolzio". Il consigliere comunale di opposizione ringrazia l'Amministrazione per aver ascoltato la richiesta, avanzata da tempo, di ampliare lo spazio di sosta del piazzale in centro città. Allo stesso tempo "Cambia Calolzio" chiede di attuare al più presto un piano parcheggi con disco orario, anche per favorire i negozi. 

Una colletta di materiale scolastico per aiutare le famiglie in difficoltà

«Sono dovuti passare ben 18 mesi per intervenire a risolvere un piccolo semplice e non costoso problema che avevamo segnalato. Anche se è passata troppo acqua sotto i ponti, come si suol dire, oggi possiamo dare atto che l’Amministrazione comunale ci ha assecondato - commenta Colosimo - Da anni chiediamo di mettere a valore gli immobili comunali vuoti avanzando al riguardo molte “proposte aperte”. Purtroppo siamo ancora inascoltati, ma ciò conta poco. Conta molto invece per i cittadini, legittimi proprietari di questi ingenti beni, constatare ogni giorno di più il deprezzamento degli immobili vuoti. Va molto bene nel frattempo però che a fianco dell’ex distretto sanitario di Piazza Kennedy sia stata finalmente tagliata, come avevamo proposto, l’inutile catena che non permetteva l’utilizzo a parcheggio di quest’area. Per quanto riguarda poi più in generale i problemi legati ai parcheggi auto a pagamento, che non solo danneggiano i pochi negozi rimasti, ma che sono una vera gabella, attendiamo ancora l’attuazione di un piano a disco orario».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento