"Bione", gli studenti si mobilitano: "Lunedì scendiamo in piazza noi"

La Federazione ha fatto sapere che la prossima settimana si farà sentire di fronte a Palazzo Bovara

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Veniamo a conoscenza nelle ultime ore, da alcune testate lecchesi, del nuovo rischio di chiusura del centro sportivo del Bione dopo quello già evitato drante gli ultimi giorni dell'anno. C'è molta sorpresa e preoccupazione di fronte ad un annuncio del genere. L'unico centro sportivo in città, frequentato da centinaia di studenti e giovani, punto di riferimento per le attivitè sportive anche a livello agonistico dei tanti che si impegnano da tutta la Provincia. Allo stesso tempo il Bione è anche luogo di lavoro dei giovani e meno giovani, che in queste ore stanno testimoniando riguardo la situazione poco chiara che si sta venendo a creare in questa giornata e che rischiano di perdere il lavoro.

Riteniamo inaccettabile che a poche settimane di distanza dalle rassicurazioni del Comune, un punto di riferimento come questo, un piccolo faro nella Lecco che spesso offre rarissime opportunità per il tempo libero degli studenti e dei giovani, rischia realmente di chiudere ancora una volta per i problemi burocratici che troppo spesso sono la causa dei fallimenti che come cittadini dobbiamo subire. Vogliamo chiarezza: per i tanti frequentatori e sportivi del centro che dal giorno dopo la chiusura dovranno spostarsi in altre città o decidere di smettere la propria attività, ma innanzitutto per chi ogni giorno ha cercato, in questi anni, di portare avanti, anche con interesse e sacrificio, un centro sportivo con sempre più problemi.

Per farlo vogliamo trovarci di fronte Lunedì 23 alle ore 14 in Piazza Diaz fuori dal Comune di Lecco, per chiedere che venga messa la parola fine a questa faccenda . Per chiedere anche che le Istituzioni, oltre a preservare e migliorare i pochi spazi presenti nella città, investano maggiormente su luoghi aggregativi per i giovani, che permettano sempre di più, anche al di fuori della scuola, di poter investire sui propri interessi e sui propri percorsi di crescita. Vogliamo esserci e vogliamo essere in tanti.

Federazione degli Studenti Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento