menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli escrementi e il cartello "affisso"

Gli escrementi e il cartello "affisso"

Ennesima cacca di cane sull'acciottolato, spunta il cartello: «Lavatevi la faccia»

I residenti di Via San Rocco ad Abbadia Lariana, esasperati, protestano contro l'ennesimo padrone di "Fido" maleducato

«Vi stimate e vi fate belli a passeggiare con i cani. Prima per piacere lavatevi la faccia».

Test del Dna sugli escrementi dei cani? «Seguiamo con interesse la sperimentazione»

Con queste parole, i residenti di Via San Rocco ad Abbadia Lariana hanno voluto protestare contro l'ennesimo conduttore di cani manchevole di senso civico e di rispetto per la comunità. Motivo della rabbia, naturalmente, gli escrementi lasciati sul pregiato acciottolato (riqualificato da pochi mesi) senza essere raccolti dal padrone.

"Battaglia" di civiltà che prosegue da anni

Quella in Via San Rocco, sulla strada che dall'omonima chiesa conduce (diventando poi Via Stoppani) in Via Nazionale sulla PSP72, è una "battaglia" di civiltà che prosegue da anni tra residenti, commercianti della zona e ignoti conduttori di cani maleducati. Non è infatti la prima volta che accadono episodi simili e, di riflesso, compaiono cartelli di protesta.

Escrementi sul lungolago e una precisazione al padrone: «Questo sei tu»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento