Taleggio colpito da listeria, la Carozzi: "In corso verifiche approfondite"

L'azienda di Pasturo rompe il silenzio dopo il nuovo ritiro di un lotto di taleggio contaminato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

In riferimento alla notizia del ritiro di un lotto di Taleggio e in virtù dell’attenzione che riponiamo in ogni nostra azione e del dialogo aperto e diretto che da sempre intratteniamo con i nostri clienti ed interlocutori, intendiamo informare che stiamo procedendo ad effettuare controlli massivi straordinari sull’intera filiera produttiva.

Da sempre, proponiamo prodotti di qualità realizzati seguendo la tradizione casearia trasmessa di generazione in generazione. In questi giorni, abbiamo intensificato le analisi microbiologiche approfondite con tamponi su ambienti, attrezzature e prodotti in stagionatura, oltre ad una sanificazione straordinaria.

“Siamo convinti di aver dimostrato in tanti anni di esperienza di aver impiegato ogni forza e strumento in nostro possesso per garantire il meglio, mantenendo sempre una produzione artigianale” – ha dichiarato Vera Carozzi, Responsabile Marketing e Comunicazione di Carozzi Formaggi.

Torna su
LeccoToday è in caricamento